Tutti i Soldi del Mondo, Christopher Plummer al posto di Kevin Spacey: è corsa contro il tempo

Kevin Spacey cancellato e sostituito da Christopher Plummer in Tutti i Soldi del Mondo di Ridley Scott.

allthemoney.jpg

E' un'indiscrezione onestamente incredibile, quella lanciata da Deadline e ripresa da Variety. Ridley Scott e la Sony avrebbero deciso di sostituire Kevin Spacey dal film "Tutti i soldi nel mondo", girato quasi interamente a Roma e annunciato in sala per il 22 dicembre prossimo. Colpa dello scandalo molestie che ha travolto il divo due volte premio Oscar, già licenziato in tronco da Netflix, con regista e studios intenzionati a rigirare tutte le scene con Spacey protagonista nei panni di John Paul Getty. Ad indossarne gli abiti al suo posto Christopher Plummer, prima scelta del regista sin dall'inizio.

In 5 settimane bisognerebbe compiere un autentico miracolo, con uno sforzo economico non indifferente. A prendere questa decisione lo stesso Scott e l'Imperative Entertainment, che sta finanziando e producendo il film, con la Sony che ha sostenuto la decisione. Mark Wahlberg e Michelle Williams, co-protagonisti della pellicola, dovrebbero essere coinvolti con i reshoots. Secondo alcune voci, l'impossibile parrebbe possibile perchè nella stragrande maggioranza delle scene che coinvolgono Spacey il suo Getty sarebbe l'unico personaggio principale. Kevin avrebbe girato per due settimane. All'uscita in sala di Tutti i Soldi del Mondo mancano 43 giorni. Non si è davvero mai visto nulla di simile.

Il film è stato ritirato dall'AFI Fest, pochi giorni fa, e a questo punto non avrà anteprime festivaliere di alcun tipo. Scritto da David Scarpa, Tutti i Soldi del Mondo ruota attorno al sequestro di J. Paul Getty III, nipote del magnate J. Paul Getty, avvenuto a Roma nel 1973.

  • shares
  • Mail