Simon Pegg fornisce un aggiornamento sullo Star Trek di Quentin Tarantino

L'idea di Tarantino per un film di Star Trek è ora nelle mani di JJ Abrams, lo conferma Simon Pegg.

simon-pegg-parla-dello-star-trek-di-quentin-tarantino.jpg

Simon Pegg ha confermato che il film di Star Trek di Quentin Tarantino è in fase di sviluppo, ma non è sicuro che un eventuale rating "vietato ai minori" (R-rating) faccia parte del pacchetto. Pegg ha assunto il ruolo del capo ingegnere della USS Enterprise “Scotty” a partire dal reboot di J.J. Abrams del 2009. Da allora l'attore ha ripreso il ruolo nel film Star Trek Into Darkness del 2013 e Star Trek Beyond del 2016 che ha anche co-sceneggiato. Pegg è stato quindi reclutato come co-autore per una quarta puntata nella linea temporale alternativa nota come "The Kelvin Timeline", ma lo stato del progetto nel frattempo si è fatto incerto.

Dopo il lancio della serie tv Star Trek: Discovery lo scorso autunno, la serie di film di Star Trek sembrava entrata in una fase stallo. Tarantino nel frattempo stava sviluppando un film di Star Trek con lo sceneggiatore Mark L. Smith (Revenant - Redivivo), con l'intenzione di dirigerlo egli stesso. Una notizia grandiosa se non fosse che un autore come Tarantino implicherebbe contenuti decisamente più adulti rispetto allo standard "trek", una novità per il franchise di Star Trek che secondo i colleghi di Pegg, John Cho (Sulu) e Karl Urban (McCoy), varrebbe il rischio.

Parlando con HeyGuys sul red carpet degli Empire Awards 2018, Pegg ha parlato brevemente del suo prossimo ruolo in Ready Player One di Steven Spielberg, del suo ritorno nel ruolo di Benji in Mission: Impossible - Fallout in uscita per l'estate e ha colto l'occasione per un "update" sullo Star Trek di Tarantino.

Non credo che Quentin Tarantino abbia scritto una sceneggiatura di Star Trek con una classificazione R. Penso che quello che è successo è che sia andato da J.J. [Abrams] con l'idea che aveva in mente da un po'. Ricordo che ce ne ha parlato tempo addietro. Penso che abbia detto qualcosa al riguardo a me ed Edgar [Wright] molto tempo fa. Ora ha messo tutto in mano a J.J. e penso che J.J. stia valutando l'idea di farci lavorare un team di sceneggiatori. Abbiamo ricevuto una email che diceva "Indovina un po'? Indovina chi è venuto in ufficio l'altro giorno?" Quindi al momento non ne so molto, se non che è in ballo, quindi vedremo.

Che Tarantino fosse interessato ad un film di Star Trek è una notizia che circola già da qualche tempo, nello specifico il regista ha menzionato due episodi di serie televisive di Star Trek: "La città ai margini di Forever" della Serie Classica e "L'Enterprise del passato" di The Next Generation, che potrebbero servire come base per il progetto.

La prospettiva di uno Star Trek di Tarantino ha scatenato l'entusiasmo di molti, tra cui l'originale capitano Kirk, William Shatner e Patrick Stewart alias Capitano Jean-Luc Picard che hanno già detto che tornerebbero entrambi al franchise pur di lavorare con il regista di Pulp Fiction.

Per il momento un film di Star Trek firmato Tarantino non è una certezza e ci vorranno almeno un paio d'anni prima che la cosa prenda corpo. Nel frattempo il regista inizierà le riprese del suo prossimo progetto originale con Brad Pitt e Leonardo DiCaprio dal titolo Once Upon a Time a Hollywood entro la fine dell'anno, con una potenziale uscita per l'estate 2019, e Smith continuerà a sviluppare la sceneggiatura di Star Trek basata sull'idea di Tarantino.

 

 

  • shares
  • Mail