1408: foto, trailer e curiosità

Prima di tutto: recuperate il libro Tutto è fatidico di Stephen King dove è incluso il racconto 1408 e quindi la base di questa pellicola. Poi: parliamo del film. La pellicola uscirà il 23 novembre e vede nel cast un coraggioso John Cusack ed il direttore dell’albergo Samuel L. Jackson. Cusack interpreta Mike Enslin, un

di carla



Prima di tutto: recuperate il libro Tutto è fatidico di Stephen King dove è incluso il racconto 1408 e quindi la base di questa pellicola. Poi: parliamo del film. La pellicola uscirà il 23 novembre e vede nel cast un coraggioso John Cusack ed il direttore dell’albergo Samuel L. Jackson.

Cusack interpreta Mike Enslin, un famoso scrittore di libri horror che non crede assolutamente nella vita dopo la morte. Un giorno decide di visitare la stanza 1408 del Dolphin Hotel per scrivere il suo ultimo libro ‘Dieci Notti nelle Camere d’Albergo Infestate dai Fantasmi’. Dovrà affrontare demoni e paure…

Il film è diretto da Mikael Håfström che ha spiegato:

“Avevamo una sceneggiatura fantastica. E avevamo degli attori bravissimi. Cusack piace agli uomini e alle donne. Ha regalato questa simpatia al suo personaggio cinico. La capacità di Cusack di accattivarsi il pubblico era essenziale per il successo della narrazione. Era molto importante fare in modo che il pubblico desiderasse seguire il personaggio nel suo percorso. Il pubblico ha bisogno non solo di capirlo e di comprendere il momento della vita in cui si trova, ma anche di amarlo. Era una sfida dover lavorare con un personaggio che si trova in una stanza per così tanto tempo. Non è una storia convenzionale. La devi costruire mano a mano che vai avanti e renderla interessante. Non avremmo potuto fare granché senza John o la sua energia. Penso che anche per lui sia stata una sfida”.

Cusack da parte sua si è preparato leggendo il racconto di King:

“Fa veramente paura, ed è molto divertente. King è un maestro del racconto, ma possiede anche una sorta di sensibilità ‘pulp’. Sa come rendere queste storie interessanti, paurose e vibranti al tempo stesso. Non so come faccia a sapere come spaventare la gente in maniera così intensa, o da dove provengano questi impulsi, ma King sicuramente convoglia spiriti e demoni”.

Samuel L. Jackson interpreta Olin, un personaggio che nel romanzo aveva meno rilevanza rispetto al film:

“Olin è stato il direttore dell’albergo per un periodo consistente, e ne è molto orgoglioso. Cerca di tenere lontana la gente dalla 1408. C’è una ragione, come ci racconta, per cui non vuole rimettere in ordine la stanza. Nel periodo in cui è stato responsabile dell’hotel ci sono stati molti decessi, e non sono state esperienze piacevoli. È qualcosa che sicuramente non accresce la reputazione dell’hotel. Il film è una specie di thriller paranormale. In quella stanza accade qualcosa di molto reale. Chi sa cosa sia e perché?”

Per creare i momenti più elaborati del film sono stati utilizzati circa 400 effetti speciali ma senza usare il blue screen. Quando il muro crolla, crolla sul serio. Il regista poi ha dovuto cercare un finale adatto visto che il racconto non ha una fine cinematografica. Sono stati così girati diversi finali che saranno poi presenti nel Dvd. Il finale nelle sale è stato scelto dopo le proiezioni test perché considerato il più soddisfacente.

Il film ha avuto una buona accoglienza in Usa sia da parte di pubblico che di critica. Vedremo in Italia. Godetevi il trailer e alcune foto. Grazie a Mattia per il materiale!






Trailer Italiano:

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →