Sceneggiatori in sciopero

C’è ancora un po’ di confusione a riguardo, sopratutto sul motivo per il quale gli sceneggiatori del cinema e della tv americana stanno scioperando; ma per fortuna la WGA (Writers Guild of America) ha postato un video su youtube dove spiegano le loro ragioni e i motivi per i quali hanno incrociato le braccia.I motivi


C’è ancora un po’ di confusione a riguardo, sopratutto sul motivo per il quale gli sceneggiatori del cinema e della tv americana stanno scioperando; ma per fortuna la WGA (Writers Guild of America) ha postato un video su youtube dove spiegano le loro ragioni e i motivi per i quali hanno incrociato le braccia.

I motivi principali dello sciopero sono due; il primo è che gli sceneggiatori non prendono un soldo sui diritti di trasmissione in tv: tutte le volte che un film viene trasmesso l’emittente paga una cifra alla casa di distribuzione del film, ma nessun centesimo di questi va agli sceneggiatori. Il secondo riguarda invece i diritti per l’home video (dove gli sceneggiatori guadagnano 4 centesimi di dollaro a copia) e per la distribuzione digitale, dove gli scrittori continuano a guadagnare 4 centesimi di dollaro benchè, come fanno giustamente notare, i costi per la casa di distribuzione vengono notevolmente ridimensionati.

Su continua trovate un video dove viene spiegato il tutto in maniera dettagliata, sul sito della WGA trovate invece una lista di sceneggiatori (con relativi progetti in stop) che hanno aderito allo sciopero: si va da I Griffin a Desperate Houswife, da Lost a Ugly Betty.

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →