Jamie Foxx sarà Spawn per Todd McFarlane - è ufficiale

Jamie Foxx finalmente supereroe.

spawn-todd-mcfarlane-rivela-una-pagina-della-sceneggiatura-del-reboot.jpg

Il premio Oscar Jamie Foxx sarà Spawn per Todd McFarlane, qui sceneggiatore e regista del 'suo' più amato personaggio. Dopo mesi di rumor, è finalmente arrivata l'ufficialità, per quello che sarà il primo capitolo di una nuova trilogia. 21 anni fa, era il 1997, fu Michael Jai White ad indossare gli abiti di Al Simmons / Spawn nel film diretto da Mark A.Z. Dippé.

Prodotto dalla Blumhouse, il nuovo Spawn avrà un budget ridottissimo (10/15 milioni di dollari) e sarà non solo dark ma soprattutto ancor più "R-rated" di Deadpool. Queste le prime parole di McFarlane.

"Jamie è venuto nel mio ufficio cinque anni fa e aveva un'idea per Spawn, ne abbiamo parlato". "Non l'ho mai dimenticato, e quando stavo scrivendo questa sceneggiatura, lui era il mio protagonista e non l'ho mai lasciato andare. Quando ho finito, i miei agenti e tutti gli altri parlavano di quale attore scritturare, ho detto, "vado prima da Jamie e fino a quando non mi dice di no non voglio pensare a nessun altro perché non ho mai avuto nessun altro nella mia testa". Per fortuna, non se n'era dimenticato. Gli ho detto, 'Ehi, sono tornato per parlare di Spawn, di nuovo', e lui mi ha risposto 'facciamolo'".


Immancabili anche le parole di Foxx.

"Qualche anno fa sono volato in Arizona per incontrare l'uomo che stava dietro uno dei più incredibili personaggi dei fumetti ... Todd McFarlane". "Rimase sorpreso quando gli confessai con l'entusiasmo di un bambino che più di ogni altra cosa volevo mettere il mio nome nel cappello per incarnare il suo amato personaggio Spawn .... Gli ho detto che nessuno avrebbe lavorato più di me se ne avessi avuto l'opportunità ... beh ... l'opportunità è qui !!".

Per Jason Blum, nuovo re dell'horror, sarà il debutto nel mondo cinecomics. Apparso per la prima volta 1992, Spawn è presto diventato il simbolo dei fumetti anni '90 e dei brutali antieroi.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail