• Film

Imbattibile Ted al botteghino italiano – delude Gladiatori di Roma 3D

Weeeknd zeppo di novità ma con un vecchio vincitore. Ted, che straccia Gladiatori di Roma 3D

Inarrestabile ed imbattibile Ted. Fatto suo il titolo di commedia R-Rated non sequel dai maggiori incassi della storia del cinema, battendo persino Una notte da Leoni, il film Universal continua a dominare la Top10 italiana. Sono quasi 9 i milioni di euro raccolti dalla pellicola di Seth MacFarlane, ormai certa di abbattere l’incredibile muro dei 10 milioni. Ad uscire con le ossa rotte, dinanzi ad un weekend inspiegabilmente ‘povero’, tutte le new entry. 381 copie a disposizione e ‘solo’ 818.913 euro d’incasso per Gladiatori di Roma 3D, costato 40 milioni di euro ma incapace di andare oltre i 114.662 ticket venduti. Peggiore partenza, per il ‘kolossal’ di Iginio Straffi, non poteva esserci. Erano invece 193 le copie a disposizione per The Wedding Party, riuscito a raccogliere 640.464 euro in 4 giorni, con 92.928 spettatori paganti. La commedia con Kirsten Dunst protagonista ha così fatto meglio in Italia che in America. Incredibile ma vero.

248 le sale in mano a Cogan, fermatosi a quota 608.754 euro, con 89.374 ticket venduti, mentre Il Matrimonio che Vorrei, con 173 copie a disposizione, non è andato oltre i 534.735 euro in 4 giorni, con 83.419 spettatori paganti. Il Led Zeppelin: Celebration Day, invece, è riuscito a portare nelle casse della Nexo ben 561.391 euro in 24 ore, mercoledì scorso, con 48.053 biglietti venduti. Tra le vecchie conoscenze chi si avvicina ai 15 milioni di euro è L’era glaciale 4 – Continenti alla deriva, uscito malconcio dal confronto con il precedente capitolo (-50% degli incassi), con Taken 2 – La vendetta che fa tutto tranne che decollare, arrivando al milione e mezzo. Sono quasi 4 i milioni di euro incassati da Step Up 4 Revolution 3D, con il delizioso Tutti i Santi Giorni di Virzì ad un niente dal milione e mezzo di euro. Chi è già fuori dalla Top10 è Reality di Matteo Garrone, con appena 2 milioni di euro in cassa, mentre Il comandante e la cicogna di Soldini non va oltre i 477.978 euro. Il cinema italiano d’autore boccheggia. C’era una volta in America in versione director’s cut, per finire, proiettato in 51 schermi The Space, ha raccolto 109.000 euro, con una media per sala di 2.144 euro.

Weekend ricco il prossimo, grazie agli arrivi di Alla ricerca di Nemo 3D, Io e Te di Bernardo Bertolucci, The Possession, Le Belve, il magnifico Amour e la commedia Viva l’Italia. Riuscirà Massimiliano Bruno a sbaragliare l’agguerrita concorrenza?

I Video di Cineblog