• Film

Warm Bodies in anteprima mondiale a Roma

Dopo i romantici vampiri di Twilight, arriva al cinema uno zombie innamorato in crisi esistenziale…

di simona

L’annuncio a sorpresa della Lucky Red. Warm Bodies verrà presentato in anteprima mondiale a Roma, il prossimo 16 gennaio. Per l’occasione, ovviamente, Nicolas Hoult sarà nella Capitale, in modo da lanciare un film che uscirà nei cinema nostrani il 7 febbraio. Sarà il Cinema Adriano di Piazza Cavour ad accogliere la premiere internazionale, con red carpet, ‘zombie’ e invitati di vario tipo.

Vedremo quindi orde di ragazzine impazzite davanti al bel Nicolas, zombie innamorato dell’umana Teresa Palmer nel film di Levine? Probabilmente sì, per la gioia dei paparazzi appostati.

Warm Bodies: slittamento di uscita più nuovo trailer in italiano

Una nuova data di uscita e un nuovo trailer da 60 secondi. Novità in salsa Warm Bodies per i cinema italiani. Il curioso film sullo zombie innamorato, che vede anche John Malkovich nel cast, è infatti slittato al 7 febbraio, rispetto all’uscita del 31 gennaio inizialmente annunciata.

Una settimana in più di attesa, per un titolo, tratto dall’omonimo romanzo di Isaac Marion (autentico bestseller venduto in quasi venti Paesi, pubblicato in Italia da Fazi Editore), che proverà a raccontare la curiosa storia di R, giovane e bellissimo zombie che scopre l’amore per Julie, la ragazza di una delle sue vittime.

Warm Bodies: nuovi poster del film con Nicholas Hoult morto vivente

Warm Bodies - il poster ufficiale

Accompagnati da un’apprezzabilissima dose di ironia, arrivano i nuovi poster di Warm Bodies (molto meno ironiche e meno interessanti le frasi di lancio italiane che tentano, invece, di giocare la carta del romanticismo per catturare l’attenzione dle pubblico di Twilight. Le trovate sulla pagina facebook del film). Warm Bodies arriverà in Italia in contemporanea mondiale il 31 gennaio, distribuito da Lucky Red.

R è un ragazzo in piena crisi esistenziale: è uno zombie. Non ha ricordi né identità, non gli batte più il cuore e non sente il sapore dei cibi, ma nutre molti sogni. La sua capacità di comunicare col mondo è ridotta a poche, stentate sillabe, ma dentro di lui sopravvive un intero universo di emozioni. Un giorno, mentre ne divora il cervello, R assaggia i ricordi di un ragazzo. Di lì a poco, per lui cambierà ogni cosa; intreccia una relazione con la ragazza della sua vittima, Julie, e sarà per lui un’esplosione di colori nel paesaggio grigio e monotono che lo circonda. Perché l’amore per lei lo trasformerà in un uomo (e in un morto) diverso, più combattivo e consapevole. Di qui avranno inizio una guerra feroce contro i suoi compagni d’un tempo e una rinascita dalle conseguenze inimmaginabili.

Warm Bodies – il poster ufficiale

Warm Bodies - il poster ufficiale
Warm Bodies - il poster ufficiale
Warm Bodies - il poster ufficiale
Warm Bodies - il poster ufficiale
Warm Bodies - il poster ufficiale

Warm Bodies: poster e trailer in italiano

11 dicembre 2012 – Warm Bodies, il romantico e tanto discusso zombie-movie di Jonathan Levine, torna a mostrarsi quest’oggi grazie al trailer ufficiale italiano. Realizzato dai produttori di Twilight, il film è tratto dall’omonimo romanzo di Isaac Marion (autentico bestseller venduto in quasi venti Paesi, dopo l’interruzione troverete maggiori informazioni a riguardo) e racconta la storia di R, giovane e bellissimo zombie che scopre l’amore per Julie, la ragazza di una delle sue vittime. Il calore del sentimento riscalderà il suo cuore freddo, trasformandolo in un “uomo” diverso e spingendolo a scontrarsi con i propri simili.

I due protagonisti di questa improbabile quanto complicata storia d’amore sono, ormai lo sapete, Nicholas Hoult e Teresa Palmer, affiancati da un cast di giovani promesse (da Dave Franco a Analeigh Tipton) e dal grande John Malkovich. Warm Bodies approderà sugli schermi italiani il 31 gennaio. Cliccando sull’anteprima qui sotto, potrete visualizzare la locandina ufficiale italiana in maggiore risoluzione.


Warm Bodies: nuovo trailer per lo zombie movie romantico di Jonathan Levine

1 dicembre 2012 – Diciamocelo chiaramente. Inizialmente questo progetto faceva paura, per quanto rischioso. Eppure il primo trailer affascinò, tanto da agguantare ancor più consenso con un secondo trailer, pubblicato quest’oggi. Parliamo di Warm Bodies, vero e proprio zombie movie che strizza l’occhio alla commedia romantica. Possibile? Certo che sì, perché ad Hollywood tutto è possibile. Compreso innamorarsi di un’umana, se si è ‘non morti’. L’impressione è che Jonathan Levine, regista dell’ottimo 50/50, abbia fatto nuovamente centro, mash-uppando due generi apparentemente lontanissimi. Walking Dead incontra una qualsiasi pellicola d’amore, e con un Nicholas Hoult finalmente protagonista.

Warm Bodies: nuovo poster per lo zombie movie romantico di Jonathan Levine

Warm Bodies - il poster ufficialeInizia così il romanzo di Isaac Marion Warm Bodies (pubblicato anche in Italia da Fazi Editore) che, trasposto sullo schermo dai produttori della saga di Twilight e dal regista Jonathan Levine, arriverà in Italia in contemporanea mondiale il 31 gennaio, distribuito da Lucky Red:

Sono morto, ma non è poi così male. Ho imparato a conviverci. Mi spiace di non potermi presentare come si deve, ma non ho più un nome. Quasi nessuno di noi ce l’ha. Smarriti come chiavi di automobili, dimenticati come anniversari. Il mio credo cominciasse per “R”, ma è tutto ciò che so. La cosa buffa è che, fintanto che ero vivo, non facevo che dimenticare i nomi degli altri. Il mio amico “M” dice che uno dei paradossi dell’essere uno zombie è che è tutto buffo, ma non puoi ridere, perché le labbra si sono putrefatte. Nessuno di noi è particolarmente attraente, ma la morte è stata più che gentile con me. Sono ancora ai primi stadi di decomposizione. Solo la pelle grigia, un odore sgradevole, cerchi neri sotto gli occhi. Qualcuno potrebbe anche scambiarmi per un vivo un po’ stressato. […]

Warm Bodies è la storia di R, giovane zombie che scopre l’amore per Julie, la ragazza di una delle sue vittime. Il calore del sentimento riscalderà il suo cuore freddo, trasformandolo in un “uomo” diverso e spingendolo a scontrarsi con i propri simili. Interpreti del film sono Nicholas Hoult e Teresa Palmer, affiancati da Dave Franco a Analeigh Tipton e dal grande John Malkovich. Qui c’è il trailer sottotitolato in italiano.

Nonostante io fossi negativamente prevenuta nei confronti del film e fossi prontissima a bocciarlo a priori (Zombie che si innamorano? Pfui!), dopo aver guardato il trailer sono disposta a concedergli una chance. Ero già certa di trovarmi di fronte ad una melensa variazione necrofila di Twilight, ma non avevo considerato la possibilità che si trattasse, invece, di qualcosa di diverso. Dall’incipit del romanzo, così come dal trailer, sembrerebbe che ironia e toni da commedia la facciano da padrone. Aspettiamo, quindi, di vedere Warm Bodies sul grande schermo, prima di giudicare…

la prima locandina ufficiale

Accusatemi pure di scarso romanticismo, ma parto davvero prevenuta nei confronti di Warm Bodies, horror romantico diretto da Jonathan Levine con Nicholas Hoult, Teresa Palmer, Rob Corddry, John Malkovich, Analeigh Tipton, Dave Franco e Cory Hardrict. Intendiamoci: la mia favola preferita è La Bella e la Bestia, perciò sono ben lungi dal disprezzare storie di “mostri” innamorati, dal Gobbo di Notre Dame al Dracula di Bram Stoker, passando dalle parti di King Kong…ma uno zombie no, dai! Un cadavere, per quanto “vivente”, non pensa, non ricorda, non prova sentimenti. Ma tant’è…

Il film, di cui oggi vediamo il primo poster ufficiale, è tratto dal romanzo di Isaac Marion ed approderà sugli schermi americani il prossimo 1 febbraio, in tempo per sfruttare il più possibile la festa di San Valentino ed il mese degli innamorati.

Al centro della storia – ambientata in un mondo post-apocalittico devastato da una pandemia – c’è R, un giovane zombie, senza ricordi, senza identità, ma interiormente tormentato. Mentre mangia il cervello di un ragazzo, R ne acquisisce i ricordi. Tra questi anche quelli legati alla fidanzata del “pasto”, Julie, un’umana che, insieme ai pochi sopravvissuti, vive all’interno di uno stadio ed è figlia di un durissimo generale, determinato ad ammazzare quanti più zombie possibile. Per R, quindi, la “vita” si fa complicata. Sia perchè, lentamente, attraverso i bizzarri sentimenti che inizia a provare per Julie, in una situazione davvero non ottimale, R riprende contatto con la sua stessa perduta umanità; sia perchè l’intera situazione e il ruolo del padre di lei rendono molto difficile qualsiasi pensiero di futuro.

Warm Bodies – il poster ufficiale