I film del Duemila: un primo bilancio



Mancano solo due anni e anche questo decennio (sigh!) volgerà al termine. La mia curiosità è stata quella di ripensare che cosa ci hanno lasciato questi ultimi anni a livello cinematografico. Se devo essere sincero, di primo acchito ho pensato: molto poco! anche perchè ho pensato alle cinematografie che più ho amato ovvero quella americana e quella italiana.

Poi ho però ripensato a tutti i film che avevo visto in questi ultimi anni (non ho visto tutti i film usciti nelle sale e quindi avrò sicuramente perso molti titoli importanti, ma la mia lista può essere letta come un "campione"), e i risultati che ho sotto gli occhi sono abbastanza interessanti!

Innanzitutto, mi sembra che a farla da padrone siano i film europei (non italiani) e quelli del cinema orientale, e questo mi sembra un primo dato interessante. Qualcuno mi dirà che ho dei gusti sofisticati, altri mi diranno che ho dei gusti troppo commerciali, rimane il fatto che mi piace il cinema! E soprattutto siete liberissimi di postare la vostra personalissima classifica, o segnalare i film che mancano a questa!

1. Il pianista, Polanski, Polonia, 2002
2. Parla con lei, Almodovar, Spagna, 2002
3. Apocalypse now redux, Coppola, USA, 2001
4. In the mood for love, Wong Kar-Wai, HK, 2000
5. Una storia vera, Lynch, USA, 2001
6. La città incantata, Miyazaki, Giappone, 2002
7. Dancer in the dark, Von Trier, Danimarca, 2001
8. La samaritana, Kim Ki-Duk, Corea del sud, 2004
9. Million dollar baby, Eastwood, USA, 2004
10. Il tempo dei cavalli ubriachi, Ghobadi, Iran, 2000
11. Il figlio, Dardenne, Belgio, 2002
12. Zatoichi, Kitano, Giappone, 2003
13. La nobildonna e il duca, Rohmer, Francia, 2001
14. Ritorno a casa, De Oliveira, Portogallo, 2001
15. Old boy, Park Chan-Wook, Corea del sud, 2003
16. Terra promessa, Gitai, Israele, 2004
17. L'uomo senza passato, Kaurismaki, Finlandia, 2002
18. Il sole, Sokurov, Russia, 2005
19. Radio America, Altman, USA, 2006
20. La pianista, Haneke, Francia-Austria, 2001

  • shares
  • Mail