Box Office Usa, Night School batte Smallfoot

Kevin Hart fa sua la vetta del botteghino americano.

Kevin Hart ha colpito ancora. Night School di Malcolm D. Lee, regista di Girls Trip, ha conquistato la vetta del botteghino americano, incassando 28 milioni al debutto dopo esserne costati appena 29. L'ennesimo successo per un comico particolarmente amato in patria, e quasi sconosciuto all'estero, in pochi anni diventato tra li attori più pagati di Hollywood.

Grande sconfitto Smallfoot: il mio amico delle nevi, cartoon Warner che si è dovuto accontentare di 23 milioni all'esordio, mentre Il mistero della casa del tempo è scivolato dalla 1° alla 3° posizione, con un totale di 44 milioni di dollari incassati fino ad oggi. A quota 43 milioni troviamo A Simple Favor, mentre il sorprendente The Nun ha raggiunto i 109 casalinghi (330 in tutto il mondo). Debutto da 5 milioni per un altro horror, Hell Fest della Lionsgate che ne è costati 5.5, con il fenomeno Crazy Rich Asians a quota 166 milioni (219 worldwide) dopo esserne costati 30, The Predator a quota 48 milioni (116 in tutto il mondo), White Boy Rick arrivato ai 22 e Peppermint ai 33. Uscito in appena 5 sale, The Old Man & The Gun con Robert Redford ha invece esordito con 150.000 dollari.

Weekend a due molto atteso il prossimo grazie alle uscite di A Star is Born, acclamato dalla stampa americana e in odore di Oscar, e Venom, 1° spin-off ufficiale dell'Universo Spider-Man. Chi conquisterà la vetta, detronizzando Hart?

  • shares
  • Mail