Box Office Usa, insuperabile Halloween - boom Suspiria (in 2 sale)

Incassi da paura per Michael Myers.

Una tenuta sorprendente e un altro weekend da paura per Halloween di David Gordon Green. Altri 32 milioni di dollari in cassa per l'horror Universal, arrivato alla strabiliante cifra di 126,698,400 dollari incassati solo negli Usa. Costato appena 10 milioni, il film abbatterà la soglia dei 150.

Dietro Michael Myers tiene straordinariamente A Star is Born, da un mese sul podio e arrivato ai 148,722,400 dollari totali. Per il dramma musicale Warner, costato solo 36 milioni, un successo globale, avendo toccato quota 253 milioni di dollari in tutto il mondo. Terza piazza e 187 milioni in tasca per Venom (508.4 worldwide) , seguito dai 6.6 della new entry Hunter Killer, decisamente deludente. Piccoli Brividi 2 ha invece toccato quota 38 milioni di dollari, seguito dai 18 di The Hate U Give, dai 72 di Smallfoot, dai 38 del tutt'altro che esaltante First Man, dai 4 milioni di Mid90s e dai 71 di Night School. Poco sopra i 7 milioni troviamo invece The Old Man & The Gun, ultimo film di Robert Redford, mentre è già uscito dalla top10 7 sconosciuti a El Royale, con appena 17 milioni in tasca. Poco esaltante anche Johnny English 3, debuttante con 1,626,000 dollari e una media per sala di 3000 dollari. Da segnalare, infine, i 179,806 dollari incassati da Suspiria, uscito per ora solo in due sale, con una media di 89,903 dollari a copia. La più alta del 2018. Call Me by Your Name, lo scorso anno, fece addirittura meglio, con 102,783 a copia e un totale al debutto di 411,100 dollari.

Weekend molto ricco il prossimo grazie alle uscite de Lo schiaccianoci e i quattro regni, live-action Disney, della nuova comedy di Tyler Perry Nobody's Fool e di Bohemian Rhapsody, biopic sui Queen e Freddie Mercury.

  • shares
  • Mail