La bambola assassina: il nuovo Chucky del remake NON si chiamerà “Buddi”

Il nuovo bambolotto killer del remake “La bambola assassina” potrebbe riprendere il nome dell’originale Chucky.

Il bambolotto killer del controverso remake “La bambola assassina” potrebbe finire con l’utilizzare il nome originale di Chucky.

Novità sul controverso remake / reboot del classico horror anni ottanta La bambola assassina.

Un recente primo poster del rifacimento di Lars Klevberg ritraeva la scatola della nuova bambola killer e riportava in calce il nome “Buddi” e non Chucky.

Bloody Disgusting riporta che il bambolotto killer del remake “La bambola assassina” nelle sale l’anno prossimo NON si chiamerà Buddi, ma alla fine potrebbe mantenere il nome di Chucky, anche se questa nuova versione hi-tech non sarà posseduta dall’anima malvagia del serial-killer Charles Lee Ray e non avrà la voce di Brad Dourif.

Dopo una serie di remake horror insulsi, su cui svetta il famigerato “Nightmare” del 2010, il rischio di prendere una sonora cantonata e scatenare un’orda di fan inferociti è davvero molto alto per il regista Lars Klevberg, che dal canto suo si è proclamato un fan di lunga data di Chucky…e allora perché rimpiazzarlo con un bambolotto che sembra il fratello di Annabelle?

 

 

 

 

Fonte: Bloody Disgusting