Torino Film Festival: serata evento per Lascia perdere Johnny! di Fabrizio Bentivoglio

Lascia perdere Johnny! un film di Fabrizio Bentivoglio con Antimo Merolillo, Ernesto Mahieux, Lina Sastri e Peppe Servillo, Fabrizio Bentivoglio, Valeria Golino e Toni Servillo Il film di Fabrizio Bentivoglio sarà presentato al Torino Film festival il 25 novembre alle 20.15 al Cinema Ambrosio. A seguire per festeggiare il film ci sarà un Concerto degli

Lascia perdere Johnny!
un film di Fabrizio Bentivoglio
con Antimo Merolillo, Ernesto Mahieux, Lina Sastri e Peppe Servillo, Fabrizio Bentivoglio, Valeria Golino e Toni Servillo

Il film di Fabrizio Bentivoglio sarà presentato al Torino Film festival il 25 novembre alle 20.15 al Cinema Ambrosio. A seguire per festeggiare il film ci sarà un Concerto degli Avion Travel al The Beach. Per tutti gli altri che non saranno a Torino il film uscirà nelle sale il 30 novembre.

Lascia perdere Jhonny! È la storia di Faustino, un ragazzo di diciotto anni che suona la chitarra nell’orchestra del maestro Domenico Falasco, trombettista e bidello, quando l’esperienza con la colorata “orchestra Falasco” Faustino, grazie ad un inaspettato colpo di fortuna, si ritrova a lavorare per il maestro Riverberi, musicista ed ex amante della Vanoni.

Ma sarà stato davvero un colpo di fortuna? “In primo luogo, questa è una storia di musica” dice Bentivoglio del suo film “e l’amore per la musica è una parte essenziale della mia vita: una passione che gradualmente, grazie all’incontro con gli Avion Travel, si è trasformata in un mestiere fatto da dilettante e poi in una complessa esperienza umana.”

“Con gli Avion Travel ho suonato e ho vissuto: abbiamo condiviso il palco per più di cento repliche in giro per l’Italia con l’operina “La guerra vista dalla luna”, abbiamo inciso due dischi, sono diventato loro amico, e soprattutto ho imparato a sentire il gruppo come una strana comunità che sopravvive suonando, e che suonando, a poco a poco, diventa famiglia”.

“Sono tre gli elementi che hanno preso forma e si sono coagulati nella storia del nostro Faustino Ciaramella: la musica, la famiglia, e l’”ingenuità” degli anni Settanta. E’ la storia di un ragazzo che inizia a suonare, e che nel disastro di una breve e improbabile tournée riesce a mettere insieme una strana famiglia.

Un impresario dalla fuga facile, un trombettista-bidello, un direttore d’orchestra al tramonto, un cantante che non ha mai avuto successo…”. Nel film avremo l’occasione di vedere i fratelli Servillo insieme. Io li adoro entrambi. Ecco il trailer:

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →