Berlino 2019, Charlotte Rampling Orso d'Oro alla Carriera

Charlotte Rampling, 72 anni all'anagrafe, riceverà l'Orso d'Oro alla Carriera al 69° Festival Internazionale del Cinema di Berlino, che partirà il 7 febbraio prossimo. Quattro anni fa, come dimenticarlo, proprio la Rampling vinse l'Orso d'argento come migliore attrice grazie a 45 anni, film che le regalò una nomination agli Oscar e il suo secondo European Film Award, 12 anni dopo il primo vinto con Swimming Pool di Francois Ozon.

"Sono molto felice che l'Homage di quest'anno sia dedicato alla sublime attrice Charlotte Rampling", ha dichiarato il direttore artistico della Berlinale Dieter Kosslick. "È una non convenzionale ed eccitante icona del cinema".

In onore della Rampling, il Festival proietterà una selezione dei film più famosi dell'attrice, ovvero La caduta degli dei di Luchino Visconti, Il portiere di notte di Liliana Cavani, Hannah, Italy di Andrea Pallaoro, Il verdetto di Sidney Lumet, Verso il sud di Laurent Cantet, il già citato Swimming Pool e Sotto la sabbia di Ozon, Stardust Memories di Woody Allen, Max amore mio di Nagisa Oshima e Charlotte Rampling: The Look di Angelina Maccarone.

La Rampling è stata anche presidente di giuria al Festival di Berlino, nel 2006. Ruolo che quest'anno è stato assegnato ad un'altra diva del cinema, ovvero a Juliette Binoche. Nel 2019 Charlotte sarà di nuovo in sala grazie all'attesissimo Benedetta di Paul Verhoeven.

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail