Ellen Page in Drag Me to Hell, nuovo horror di Sam Raimi

Ellen Page sta vivendo un momento d’oro. Tra interpretazioni in piccoli film destinati a diventare col tempo di culto (Hard Candy), film sperimentali (The Tracey Fragments, visto a Torino 25), e qualche apparizione in blockbuster come X-Men: conflitto finale, si è anche guadagnata una nomination all’Oscar come miglior attrice protagonista in Juno, il film vincitore

Ellen Page Ellen Page sta vivendo un momento d’oro. Tra interpretazioni in piccoli film destinati a diventare col tempo di culto (Hard Candy), film sperimentali (The Tracey Fragments, visto a Torino 25), e qualche apparizione in blockbuster come X-Men: conflitto finale, si è anche guadagnata una nomination all’Oscar come miglior attrice protagonista in Juno, il film vincitore del Marc’Aurelio d’oro alla seconda Festa di Roma.

Certo non mancano prossimi impegni per la ventenne attrice, che dall’età di dieci anni ha iniziato ad apparire sul piccolo schermo intraprendendo la carriera d’attrice, ed oggi un altro interessantissimo film la vedrà protagonista entro la fine del 2008. E’ il nuovo film da regista di Sam Raimi, che dopo la “parentesi” della trilogia dei tre Spider-Man e la continua produzione di film horror più o meno discutibili, ritorna lui stesso dietro la macchina da presa per ricominciare col genere che gli ha dato fortuna: l’horror, appunto.

La pellicola, descritta come un racconto morale, si intitola Drag Me to Hell (letteralmente “Trascinami all’inferno”) e tratterà di una persona ignara di essere stata colpita da una maledizione sovrannaturale. La sceneggiatura è dello stesso Raimi e del fratello Ivan. Le riprese iniziano il 17 marzo a Los Angeles.

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →