Ben Affleck spiega perché ha rinunciato al ruolo di Batman (video)

Ben Affleck torna a parlare dell'abbandono del ruolo di Batman durante un'ospitata al Jimmy Kimmel Live!.

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

Dopo una ridda di voci che si sono susseguite per un lungo periodo di tempo, lo stesso Ben Affleck ha recentemente confermato la notizia che non tornerà ad interpretare Batman nell'Universo Esteso DC, passando il testimone ad un nuovo Crociato Incappucciato per l'annunciato film in solitaria The Batman.

Ben Affleck è apparso di recente al Jimmy Kimmel Live! e, per la prima volta da quando è stata diffusa la notizia del suo forfait, gli è stato chiesto se si fosse effettivamente e definitivamente ritirato dal ruolo, con Affleck che ha risposto semplicemente: "L'ho fatto". Ampliando un po' il discorso Affleck ha spiegato che semplicemente non riusciva a inquadrare una versione di "The Batman" che lo convincesse del tutto e, dopo il film Justice League, sentiva che era semplicemente giunto il momento che qualcun altro subentrasse nel ruolo.

Ho provato a dirigere una versione di [Batman]. Ci ho lavorato con uno sceneggiatore davvero in gamba, ma non riuscivo a trovare la giusta versione. Non riuscivo a risolvere la cosa. Pensavo fosse giunto il momento che qualcun altro ci provasse, e hanno alcune persone davvero in gamba.

 

Ben Affleck ha proseguito l'intervista rivolgendosi direttamente alla telecamera quando gli è stato chiesto se gli sarebbe piaciuto fare una dichiarazione. L'attore rivolto direttamente ai telespettatori ha detto: "Non sono Batman". L'attore ha poi scherzato sul fatto che Warner Bros. avrebbe sborsato milioni di dollari per rimuovere digitalmente un "#12" e "Affleck" dal retro della sua testa, uno dei tatuaggi Affleck l'ha fatto in onore di Tom Brady, il quarterback dei New England Patriots di cui è un grande fan. Questa battuta sui tatuaggi rimossi è un sottile accenno al fatto che lo studio ha speso bei soldi per rimuovere dalle scene di "Justice League" i famigerati baffoni che Henry Cavill si era fatto crescere per il ruolo in Mission: Impossible 6.

Il "The Batman" scritto, diretto, prodotto e interpretato da Ben Affleck avrebbe incluso il Deathstroke di Joe Manganiello come antagonista principale. Dopo l'abbandono di Affleck è arrivato Matt Reeves (The War - Il pianeta delle scimmie, Cloverfield) che ha cassato la vecchia sceneggiatura e ha scritto il suo film, un Batman dall'approccio noir che si concentrerà sulle iconiche abilità investigative che hanno contraddistinto il Crociato Incappucciato sin dai suoi esordi.

Ora siamo tutti in attesa di scoprire chi sarà il nuovo Batman e soprattutto che età avrà, visto che su questo fronte c'è ancora un po' di confusione. "The Batman" entrerà in produzione entro la fine dell'anno per una data di uscita nelle sale fissata al 25 giugno 2021.

 

 

Fonte: Collider

 

 

 

  • shares
  • Mail