Box Office Usa, decolla Aladdin con 86 milioni al debutto

Avengers: Endgame sempre più vicino agli incassi worldwide di Avatar. Sarà sorpasso?

Weekend del Memorial Day da urlo per la Disney, che ha riconquistato la vetta del botteghino americano grazie ad Aladdin. Il live-action di Guy Ritchie ha incassato ben 86 milioni al debutto, che previsioni alla mano dovrebbero diventare 104 con la giornata di domani. Costato 183 milioni di dollari, il film ha decisamente fatto meglio di Dumbo, nel marzo scorso fermatosi ai 45 milioni. Meglio di Aladdin solo Il Libro della Giungla (103 milioni), Alice in Wonderland (116 milioni) e La Bella e la Bestia (174 milioni). Worldwide, il film di Ritchie (qui alla sua miglior partenza, superati i 62 milioni di Sherlock Holmes) ha già toccato quota 207.1 milioni di dollari.

In seconda posizione troviamo così John Wick: Chapter 3 – Parabellum, arrivato ai 101 milioni casalinghi (175.4 in tutto il mondo) dopo averne incassati altri 24.3 nel fine settimana. Superati sia gli 83 milioni del primo capitolo che i 92 del secondo. Chi tiene clamorosamente botta è Avengers: Endgame. Al suo 5° fine settimana, il titolo Marvel ha incassato altri 17 milioni, arrivando ad un totale USA di 798 milioni di dollari. Strepitoso. Worldwide, siamo arrivati ai 2,677,472,736 dollari. Avatar è ancora primo, a quota 2,787,965,087 dollari. 110 milioni li dividono. Sette giorni fa erano 223. Lo scettro degli scettri si giocherà al fotofinish. A quota 116 milioni troviamo Detective Pikachu (352.9 worldwide), mentre Booksmart ha esordito con 6.5 milioni e Brightburn con 7 e mezzo. Era lecito attendersi una partenza migliore da parte di quest'ultimo titolo, prodotto da James Gunn, che ne è comunque costati appena 6. A chiudere la chart i 15 milioni di A Dog’s Journey, i 30 di Attenti a quelle due, i 32 di The Intruder e i 29 di Long Shot.

Prossimo weekend ricchissimo grazie agli arrivi di Ma, nuovo horror Universal; Rocketman, biopic su Elton John acclamato a Cannes; e soprattutto Godzilla 2, chiamato a far meglio dei 93,188,38 dollari incassati al debutto nel 2014 dal primo capitolo.

  • shares
  • Mail