Terminator: Destino Oscuro - trapelati nuovi dettagli sulla trama di Terminator 6

Trapelati nuovi dettagli non ufficiali sulla trama di "Terminator: Destino Oscuro".

Alcune nuove informazioni sulla trama di Terminator: Destino Oscuro sono trapelate online. Questo nuovo aggiornamento riporta cambiamenti importanti nel franchise che proseguirà dopo la morte di un personaggio iconico, evento che innescherà una nuova battaglia per la sopravvivenza del genere umano.

 

ATTENZIONE!!! A seguire trovate potenziali SPOILER sul film "Terminator: Destino Oscuro".

 

Terminator 2 - Il giorno del giudizio ha visto Sarah Connor, John Connor e il T-800 distruggere la Cyberdyne Systems, la società responsabile della creazione di Skynet. Il T-1000 che nel film era stato inviato indietro nel tempo per eliminare John Connor non riesce nella sua missione e finisce liquefatto. Secondo quanto riporta il sito Heroic Hollywood, in "Terminator: Destino Oscuro" non ci sarà Skynet e questo sesto film si svolgerà in una linea temporale alternativa creatasi dopo gli eventi de "Il giorno del giudizio". Una nuova minaccia chiamata "Legion" emerge in questa nuova linea temporale e invia un nuovo Terminator per uccidere John Connor, che apparirà nel film in un fugace cameo che potrebbe essere stato approcciato tramite CG.

Una volta che John Connor sarà fuori dal film, Daniella "Dani" Ramos (Natalia Reyes) diventerà la futura salvatrice dell'umanità e quindi nuovo obiettivo di "Legion". Rev-9 è il prototipo avanzato di Terminator, interpretato da Gabriel Luna, che sarà inviato indietro nel tempo per eliminare Dani. Ciò darà vita ad una nuova resistenza contro "Legion" che invierà il soldato ibrido umano-macchina Grace (Mackenzie Davis) per proteggere Dani, ricreando così, con una connotazione al femminile, il rapporto John Connor / T-800 di Terminator 2. Per quanto riguarda la Sarah Connor di Linda hamilton, lei chiamerà il suo vecchio amico e alleato T-800 (Arnold schwarzenegger) per coinvolgerlo e aiutarla a proteggere Dani.

Tornando a "Legion", non è chiaro se questa nuova minaccia sia in qualche modo collegata a Skynet. In origine il sequel Terminator 3 - Le macchine ribelli includeva nella trama un backup di Skynet, ma James Cameron e i realizzatori decisero di abbandonare quell'idea che potrebbe ora essere alla base della misteriosa "Legion".

Il franchise dopo il clamoroso successo di "Terminator 2" non è più riuscito a regalare ai fan un sequel degno di questo nome, ma "Terminator: Destino Oscuro" riportando in campo gli attori originali e dando un colpo di spugna a tanti sequel divisivi potrebbe fare davvero la differenza e rilanciare finalmente una delle saghe fantascientifiche più popolari di sempre.

 

 

Fonte: ComicBook

 

 

 

  • shares
  • Mail