IT Capitolo 2: attori ringiovaniti con CG e una scena inedita scritta da Stephen King

Il regista Andy muschietti rivela nuovi dettagli sulla produzione di "IT Capitolo 2"in uscita nei cinema italiani il 5 settembre 2019.

Abbiamo alcuni nuovi gustosi dettagli sull'immineNte IT Capitolo 2, direttamente dal regista Andy Muschietti. Con il sequel in arrivo il 5 settembre, Muschietti il cast hanno iniziato il tour per promuovere il film, e durante uno di questi incontri con la stampa il regista ha rivelato che il sequel utilizzerà la tecnologia in CG per ringiovanire alcuni membri del cast, oltre a svelare che ci sarà per il film una scena totalmente originale scritta da Stephen King.

Per quanto riguarda i giovani membri del cast che hanno interpretato il "Club dei perdenti" nel primo film, il gruppo tornerà per il sequel. Tuttavia, nei due anni trascorsi da quando hanno girato l'IT originale, i ragazzi sono cresciuti un po' e lo studio ha deciso di utilizzare tecnologia CG di ultima generazione che toglierà ai giovani attori i due anni trascorsi, come abbiamo recentemente visto in Captain Marvel con Samuel L. Jackson e nel recente trailer di The Irishman.

Muschietti ha spiegato che l'utilizzo di questa tecnologia era già prevista nel budget iniziale.

Fin dall'inizio sapevamo che sarebbero stati parte del budget, gli effetti visivi per affrontare la cosa. Quindi stiamo andando a ringiovanire digitalmente i ragazzi.

 

I "perdenti" adulti nel sequel saranno interpretati da James McAvoy (Bill Denbrough), Jessica Chastain (Beverly Marsh), Bill Hader (Richie Tozier), Isaiah Mustafa (Mike Hanlon), Jay Ryan (Ben Hanscom), James Ransone (Eddie Kaspbrak) e Andy Bean (Stanley Uris). Andy Muschietti ha proseguito spiegando che Stephen King, che ha scritto il romanzo su cui sono basati questi film, ha davvero apprezzato molto il primo film. A tal punto che lo scrittore ha contattato il regista e ha chiesto "una scena tutta nuova", che lo stesso King ha scritto per la gioia di Muschietti.

Era assolutamente grandioso. Per me sarebbe stato impensabile quando avevo 12 o 13 anni.

 

 

Quando è uscito il primo "IT" Stephen King ha dichiarato: "Non ero affatto coinvolto. Gli ho augurato ogni bene". Poi una volta visto il film ha voluto condividere con i fan tutto il suo entusiasmo: "Diamine non credo nemmeno che mi abbiano inviato alcun omaggio! Ma forse è stata una buona cosa. L'ho visto ed è favoloso".

A quanto pare, Stephen King ha letto la prima bozza della sceneggiatura di "IT Capitolo 2" e ha apprezzato ciò che ha letto. Tuttavia ho suggerito di aggiungere "una scena tutta nuova" al film. Ovviamente i dettagli sono top-secret, ma Muschietti ha accennato ad alcune differenze intenzionalmente sorprendenti che il film presenterà rispetto al libro.

Anche se rimaniamo fedeli allo spirito della storia originale, ci sono alcuni cambiamenti, deviazioni e partenze che sono molto interessanti. Sai è per sorprendere sia il pubblico che le persone che hanno letto il libro.

 

Muschietti racconta l'iter seguito per collegare e condensare i tanti eventi narrati nel libro.

L'unico intrico esistente era la sfida di realizzare una seconda parte, in termini di sceneggiatura, sostanzialmente mantenendo la tensione tutto il tempo e condensando tutti gli eventi accaduti in questa sequenza temporale quasi come in un viaggio in tempo reale. Quindi abbiamo dovuto intrecciare alcuni degli eventi o collegarne altri - nel libro sono un po' più flessibili - e rimanere fedeli all'emozione di quella sezione, e anche rincarare la dose di tensione qua e là, e anche creare eventi che rendono le cose più difficili. Creare ostacoli, diversivi e spinte che non sono necessariamente nel libro.

 

 

Anche la sorella e produttrice di Andy, Barbara Muschietti, era disponibile per qualche domanda. La produttrice ha parlato un po' di come la sceneggiatura di "IT Capitolo 2" sia stata completata e poi modificata sul set con l'aiuto di Jason Fuchs, lo sceneggiatore di Wonder Woman e L'era glaciale 4.

[Abbiamo iniziato a lavorare alla sceneggiatura in] agosto. Penso che sia stato prima di uscire con il Capitolo Uno. Stavamo già lavorando su idee, e poi Gary ha iniziato a metterlo insieme ad Andy. Sai che Andy è la mente della storia, e sa benissimo quale film vuol fare, quindi abbiamo fatto un ottimo viaggio con Gary. E poi quando Gary è partito per Annabelle, abbiamo iniziato a lavorare con Jason Fuchs che ha fatto un ottimo lavoro portandoci al traguardo. è stato grandioso. Sì. Sono molto felice.

 

Andy Muschietti conferma l'importanza della collaborazione con Fuchs.

Abbiamo avuto Jason a bordo anche durante le riprese. È stata una cosa strana perché c'erano cose che cambiavano ogni volta. La cosa grandiosa di rimanere aperti sul set [è] che appaiono nuove cose e vengono poste nuove domande, quindi non è più una sceneggiatura di ferro. Okay, "Non abbiamo ancora girato la scena 74, quindi rispondiamo a questa domanda in quella scena". È stato davvero fantastico avere uno scrittore durante la produzione. Jason ha davvero fatto un grande lavoro.

 

 

Andy Muschietti ha discusso anche del casting di Jessica Chastain nei panni di Beverly Marsh, un potenziale casting che era molto popolare tra i fan e che alla fine si è concretizzato. Chastain ha lavorato con Andy Muschietti nell'horror La Madre e il regista spiega che hanno iniziato a parlare del suo casting prima ancora che il "Capitolo 1" arrivasse nelle sale.

Era ancora prima dell'uscita del primo. Le previsioni [al botteghino] erano buone, quindi abbiamo iniziato a parlare del secondo prima che uscisse, e, in modo vagamente non ufficiale, abbiamo proiettato il film per Jessica. Le è piaciuto ed è salita a bordo immediatamente. Ha rovesciato il suo vino durante una delle scene di spavento, quindi è stato un successo!

 

"IT Capitolo 2" riprende 27 anni dopo il film originale e segue i membri adulti del Club dei perdenti che tornano nelle strade infestate di Derry per porre fine una volta per tutte all'antica e multiforme entità demoniaca conosciuta come IT, ancora una volta incarnata dal nefasto clown Pennywise, interpretato ancora una volta dal talentuoso Bill Skarsgård.

 

 

Fonte: Total Film / Collider

 

 

 

  • shares
  • Mail