Spider-Man si unisce all'universo di Sony con Venom e Morbius

Sony conferma che Spider-Man si unirà al nuovo universo dei film di Venom e Morbius.

Tony Vinciquerra, presidente e CEO della Sony, ha confermato i piani dello studio di integrare Spider-Man nel mondo di Venom, Morbius e di altri personaggi. Vinciquerra ritiene che lo studio andrà "bene" dopo essersi sganciato dai Marvel Studios qualche settimana fa. La notizia dell'uscita del Peter Parker di Tom Holland dall'Universo Cinematografico Marvel è stata una sorpresa scioccante per molti fan, molti dei quali attribuiscono la colpa di questa separazione alla Sony. Per quei fan che sperano in un nuovo accordo o un ripensamento Vinciquerra dice: "Per il momento la porta è chiusa".

Il recente Spider-Man: Far From Home, grazie al traino di Avengers: Endgame, elemento che non si può ignorare e che forse Sony sta sottovalutando, ha superato nel mondo il tetto del miliardo, incassando oltre 200 milioni in più del precedente Spider-Man: Homecoming. Exploit quello di "Far From Home" che probabilmente ha generato la mossa, vedremo quanto vincente, da parte di Sony di sottrarre ai fan dell'UCM l'amato "arrampicamuri", dopo una partnership che ha permesso a Spider-Man di riavviare il franchise, unirsi agli Avengers e interpretare due film in solitaria.

Quando venne annunciato lo spin-off "Venom" in molti speravano di vedere Spider-Man in un cameo, e ora sembra che quei fan saranno accontentati anche se ad un costo piuttosto elevato. Tony Vinciquerra sul futuro di Spider-Man è piuttosto fiducioso.

Spider-Man andava bene prima dei film evento, ha fatto ancora meglio con i film evento, e ora che abbiamo il nostro universo, si contrapporrà anche agli altri personaggi. Penso che siamo abbastanza capaci di fare ciò che è necessario.

Queste parole potrebbero significare che Tom Holland e Tom Hardy lavoreranno insieme nel prossimo futuro, e che anche Morbius il vampiro vivente di Jared Leto potrebbe essere della partita. Tutto molto intrigante, ma Sony riuscirà ad avere lo stesso impatto senza il supporto di un universo ben rodato come quello creato da Kevin Feige? Tony Vinciquerra pensa di riuscire a lanciare il loro universo condiviso senza problemi, anche se la travagliata esperienza di Warner Bros. con l'Universo Esteso DC, munito di "fuoriclasse" come Batman e Superman, dovrebbe invitare alla cautela.

Abbiamo girato alla grande con (Feige) nei film di Spider-Man. Abbiamo provato a vedere se c'era un modo per risolverla...le persone della Marvel sono persone fantastiche, abbiamo un grande rispetto per loro, ma d'altra parte anche noi abbiamo delle persone straordinarie. Kevin non ha fatto tutto il lavoro.

Tony Vinciquerra ha continuato a ribadire che Kevin Feige è stato "in grande difficoltà" con tutte le nuove acquisizioni dei Marvel Studios a causa del recente accordo Fox. La Sony ha appena portato Andy Serkis a bordo per dirigere un Venom 2 da cui ci si attende molto. Anche se il primo film è stata un successo al box-office (856 milioni di dollari incassati nel mondo), i fan dei fumetti e la critica non si sono detti molto entusiasti del prodotto finale, vedi trama esile, umorismo forzato, recitazione sopra le righe ed utilizzo massiccio di una CG non sempre all'altezza, quindi le aspettative saranno estremamente alte per un sequel che dovrà fare molto di più che incassare bene.

Sony sta rischiando molto affiancando Tom Holland ad attori dalla forte personalità come Tom Hardy e Jared Leto,  che potrebbero mettere in ombra il giovane collega, ma Tony Vinciquerra sembra certo di poter impostare un universo condiviso all'altezza della situazione, staremo a vedere.

 

Fonte: Variety

 

 

  • shares
  • Mail