Venezia 2019, Franco Maresco Premio speciale della Giuria con La mafia non è più quella di una volta

La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco tra i premiati di Venezia 76.

Primo film in Concorso della Storia del Festival senza conferenza stampa ufficiale, annullata all'ultimo minuto causa assenza del suo regista, La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco ha vinto il Premio speciale della Giuria alla 76esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

Un inatteso trionfo per il 61enne regista palerminato, per la prima volta in Concorso al Lido e uscito vincitore, a 5 anni dal Premio della giuria Sezione Orizzonti con Belluscone - Una storia siciliana. Nel 2004 Maresco aveva vinto anche una menzione speciale al premio Pasinetti per il doc Come inguaiammo il cinema italiano - La vera storia di Franco e Ciccio, con Ciprì', mentre nel 1999 un'altra menzione speciale al premio FEDIC per Enzo, domani a Palermo!.

Nel 2015, sempre grazie a Belluscone, Maresco ha vinto un David di Donatello e un Nastro d'Argento per il miglior documentario. A ritirare il Gran Premio della giuria al posto del regista, assente, il produttore Rean Mazzone.

Ringrazio i segnalatori del Festival che ci permettono ogni anno di assistere ad una così ricca selezione. Ringrazio tecnici, sceneggiatori, produttori associati che ci hanno accompagnato per due anni di riprese. Spero che poi riusciate a vedere il film, anche io dico no a ogni tipo di censura.

  • shares
  • Mail