Box Office Usa, altri 55 milioni per Joker (544 milioni worldwide)

Prosegue l’incredibile corsa di Joker al botteghino americano.

Una tenuta strepitosa. Dopo l’esordio da record di 7 giorni fa, Joker di Todd Phillips è tornato a sbancare il botteghino americano. Altri 55 milioni di dollari per la pellicola Warner, costata appena 55 milioni e già arrivata ai 193 milioni casalinghi. Potrebbe cadere il muro dei 300. Worldwide, Joker ha già toccato quota 544 milioni di dollari. Un trionfo.

Dietro Joaquin Phoenix ottima partenza per La Famiglia Addams. Il cartoon della neonata United Artists Releasing ha raccolto 30 milioni in 72 ore, dopo esserne costati appena 24. Un vero successo. Molto deludente, invece, Gemini Man. Il film di Ang Lee, costato la bellezza di 140 milioni di dollari, è partito con appena 20 milioni e mezzo. Stroncata dalla critica, la pellicola con Will Smith dovrà pesantemente affidarsi ai mercati esteri per recuperare terreno. Il Piccolo Yeti, nel frattempo, ha raggiunto i 48 milioni complessivi, seguito dagli 83 del sorprendente Downton Abbey (153 worldwide), dai 98 dell’inatteso Hustlers, dai 207 di It Chapter Two e dai 15 di Judy. Chiusura di chart con i 3 milioni del debuttante Jexi e i 47 del poco esaltante Ad Astra, con Brad Pitt.

Corsa a due, la prossima settimana, grazie alle uscite di Zombieland 2, 10 anni dopo i 24,733,155 dollari al debutto del primo capitolo, e di Maleficent: Mistress of Evil, chiamato a far meglio dei 69,431,298 incassati nel 2014.

I Video di Blogo

Box Office Italia, weekend 5/8 marzo