Box Office Usa, delude Maleficent 2 ma batte Joker

Calo pesantissimo rispetto al debutto del 2014, ma Maleficent 2 ha conquistato la vetta Usa.

Primato doveva essere e primato è stato, ma con un crollo negli incassi rispetto al 2014. Maleficent: Mistress of Evil ha conquistato il box office Usa al debutto, rastrellando 36 milioni di dollari in 72 ore (153 in tutto il mondo). Briciole rispetto ai 69 milioni incassati all’esordio dal primo capitolo, poi arrivato ai 241 totali casalinghi. A braccare Angelina Jolie l’ex primatista Joker, straordinario anche al suo terzo weekend. Ottima tenuta e altri 29 milioni in tasca per il cinecomic Warner, così arrivato ai 247 milioni di dollari totali. Ne è costati appena 55, ed è già arrivato ai 737.5 milioni di dollari worldwide. Tra i principali successi di questo 2019.

Partenza da 27 milioni per Zombieland: Double Tap, che ne è costati 42, a 10 anni dai 24 incassati al debutto dal primo capitolo, mentre La Famiglia Addams è arrivato ai 58 milioni e il disastroso Gemini Man ai 36. Crollo del 58.6% dopo appena una settimana per il film di Ang Lee, costato ben 140 milioni e arrivato ai 119 milioni worldwide. A quota 54 milioni troviamo Il Piccolo Yeti, seguito dagli 88 di Downton Abbey (164.1 in tutto il mondo), che è così diventato il maggior incasso Usa di sempre della Focus Features. Superati gli 83 milioni di Brokeback Mountain. Chiusura di Top10 con i 19 milioni di Judy, i 102 del fenomeno Hustlers e i 209 di It Chapter Two (49.1 in tutto il mondo). Con appena 33 copie a disposizione, nel frattempo, Parasite sfiora i 2 milioni, mentre The Lighthouse, lanciato in 8 sale, ha incassato 419,764 dollari. A seguire Jojo Rabbit, in trionfo a Toronto, che ha esordito con 350,000 dollari in 5 sale.

Fine settimana di coppia il prossimo grazie all’uscita dell’horror Countdown e dell’action Black and Blue.

I Video di Blogo

Box Office Italia, weekend 5/8 marzo