The Batman: Andy Serkis nuovo Alfred Pennyworth e confermata Jayme Lawson

Novità casting per "The Batman", confermati Andy Serkis e Jayme Lawson.

Andy Serkis confermato nel ruolo di Alfred Pennyworth in The Batman in un tweet dal regista Matt Reeves (The War - Il pianeta delle scimmie, Cloverfield). Nel tweet Reeves mostra un video di Serkis, l'emoji di un pipistrello e il messaggio "Here Alfred!".

Il personaggio di Alfred Pennyworth, maggiordomo, figura paterna e braccio destro del Cavaliere Oscuro, è stato recentemente interpretato sul piccolo schermo da Sean Pertwee nella serie tv prequel Gotham e da Jack Bannon in Pennyworth, altro prequel tv che racconta le origini da spia di un giovane Alfred. Sul grande schermo, il personaggio è stato interpretato da una varietà di attori tra cui Jeremy Irons e Michael Caine. Più recentemente, è stato interpretato da Douglas Hodge nel film Joker di Todd Phillips.

Altro giro, altro casting confermato. E' stato rivelato che anche Jayme Lawson ha conquistato un ruolo non specificato (nuova Batgirl?) nel Batman di Matt Reeves. Lawson reciterà al fianco di Robert Pattinson (Twilight, The Lighthouse), che interpreterà il Crociato Incappucciato. Secondo quanto riferito Jayme Lawson ha ottenuto quello che viene descritto come un "ruolo importante" in "The Batman". Non sono stati forniti ulteriori dettagli al momento. Lawson è un'esordiente che si è recentemente laureata alla prestigiosa scuola Juilliard di New York.

Il resto del cast ufficializzato include anche Paul Dano (There Will Be Blood, Little Miss Sunshine) nei panni dell'Enigmista, Zoe Kravitz (Mad Max: Fury Road, Animali fantastici: I crimini di Grindelwald) a bordo con Catwoman e Jeffrey Wright (Westworld, Casinò Royale) è stato scelto per interpretare il commissario Gordon.

Recentemente è stato anche rivelato che Colin Farrell è in trattative per interpretare uno degli antagonisti principali del film, Oswald Cobblepot meglio noto come "Pinguino".

"The Batman" uscirà nelle sale il 25 giugno 2021 con la produzione che dovrebbe prendere il via all'inizio del 2020.

 

 

Fonte: Collider

 

 

  • shares
  • Mail