Box Office Usa, Bad Boys For Life sempre in testa

Star Wars IX vola oltre i 500 milioni casalinghi.

Altri 34 milioni in tasca e primato americano mantenuto per Bad Boys For Life, di nuovo primatista al box office di casa con 120 milioni di dollari complessivi incassati fino ad oggi (215 in tutto il mondo). Dietro Will Smith tiene ottimamente 1917, trainato dai trionfi ai PGA, DGA e dalle 10 nomination agli Oscar, con 104 milioni di dollari in cassa (200 worldwide), mentre Dolittle si conferma una cocente delusione.

Costato quasi 200 milioni di dollari, il titolo Universal è arrivato ai 45 casalinghi (91 in tutto il mondo), con The Gentlemen di Guy Ritchie solo 4° al debutto. Partenza da 11 milioni di dollari per la pellicola STX, che ne è costati solo 18, seguita dai 283 di Jumanji: The Next Level (737 milioni in tutto il mondo) e dai 7.3 del debuttante The Turning, horror low budget. Star Wars: The Rise Of Skywalker ha finalmente abbattuto il muro dei 500 milioni americani (501 per la precisione, 1,046,183,140 worldwide), mentre Piccole Donne ha raggiunto i 93 milioni di dollari, Just Mercy i 27 e Knives Out i 152 (283 in tutto il mondo). Dopo 10 settimane, Frozen 2 ha salutato la top10 con 469,812,568 dollari in tasca (addirittura 1,419,312,568 dollari worldwide).

Weekend di coppia il prossimo grazie agli arrivi di The Rhythm Section con Blake Lively e Jude Law, e di Gretel & Hansel di Oz Perkins.