Box Office Usa, imbattibile Bad Boys 3 – fa flop The Rhythm Section

Esordio disastroso per la pellicola con Blake Lively, Jude Law e Sterling K. Brown.

Terzo fine settimana da primatista USA per Bad Boys For Life, arrivato ai 148 milioni di dollari casalinghi. La pellicola ha così già superato i 138,608,444 dollari totali che incassò Bad Boys II nel lontano 2003. Worldwide, il film ha toccato quota 244 milioni di dollari. Più che giustificato un 4° capitolo. Dietro Will Smith tiene botta Sam Mendes.

In attesa del papabile trionfo agli Oscar, 1917 ha raggiunto i 119 milioni di dollari d’incasso (249 milioni in tutto il mondo), seguito dai 55 del disastroso Dolittle (126 worldwide), che ne è costati 170. Male anche The Gentlemen, fermo ai 20 milioni (48 in tutto il mondo), mentre Gretel & Hansel, lanciato in oltre 3000 sale, si è dovuto accontentare di appena 6 milioni al debutto. Per fortuna della Orion Pictures, l’horror è costato solo 5 milioni. A quota 291 milioni troviamo Jumanji: The Next Level (746,187,962 dollari worldwide), con Star Wars: The Rise Of Skywalker arrivato ai 507 (1,058,056,021 dollari worldwide), Piccole Donne ai 99 (152 in tutto il mondo) e The Turning agli 11.7. Altro disastroso esordio per The Rhythm Section. Il film con Blake Lively, Jude Law e Sterling K. Brown, costato 50 milioni, ne ha raccolti appena 2.8, con una media per copia di 918 dollari.

Weekend a senso unico il prossimo grazie all’uscita monster di Birds of Prey. Margot Robbie dovrà provare a far meglio dei 133,682,248 dollari incassati al debutto da Suicide Squad, nel 2016, o i 96,202,337 dollari di Joker, nel 2019. Ce la farà?