Monster Mash: Universal prepara un film basato sulla famosa hit anni '60

[Per guardare il video musicale di "Monster Mash" clicca sull'immagine in alto]

 

Il sito Deadline riporta che Universal Pictures produrrà un nuovo film musicale intitolato Monster Mash basato sull'omonima hit del 1962 interpretata da Bobby "Boris" Pickett.

Alla regia è stato designato il Premio Emmy Matt Stawski che ha scritto anche un primo trattamento della storia. Stawski regista di video musicali al suo primo lungometraggio dirigerà da una sceneggiatura di Will Widger che ha scritto il film d'animazione Wish.

L'idea per il brano "Monster Mash" ha origine da un'imitazione di Boris Karloff fatta dal cantante Pickett, da cui il soprannome "Boris", che era anche un aspirante attore. Monster Mash viene scritta da Pickett con Lenny Capizzi, che all'epoca suonavano in una band chiamata "Cordials", e registrata con il produttore discografico Gary S. Paxton. La canzone è stata in parte ispirata dalla prima hit di Paxton "Alley Oop", così come dal Mashed Potato, un ballo molto in voga all'epoca.

Non ci sono dettagli sulla trama del film, ma la canzone è narrata dal punto di vista di uno scienziato pazzo il cui mostro si cimenta in un nuovo ballo (il "Monster Mash" del titolo)che diventa popolare in tutto il pianeta, spingendo lo scienziato ad organizzare una festa per altri mostri (in stile "Hotel Transylvania"), tra cui le classiche icone di film horror degli anni '40 come L'uomo pupo, Igor, Conte Dracula e suo figlio. Oltre a narrare la canzone con la voce di Karloff, Pickett interpreta anche l'altra icona horror Bela Lugosi nei panni del conte Dracula, che nella canzone chiede: "Cosa è successo al mio Transilvania Twist?", e l'attore Peter Lorre nei panni di Igor (un ruolo che Lorre in realtà non ha mai interpretato, sebbene abbia recitato nei panni di numerosi eccentrici deformi). Lo scienziato pazzo afferma che il Twist è stato sostituito dal Monster Mash, che Dracula abbraccia unendosi alla band che si sta esibendo alla festa, i Crypt-Kickers. La storia si chiude con lo scienziato pazzo che invita "i vivi" alla festa nel suo castello.

Nel frattempo Universal prosegue con il rilancio dei suoi "mostri" classici con il remake L'uomo invisibile in uscita nei cinema italiani il 5 marzo, il Dark Army di Paul Feig, una sorta di mix tra il classico anni ottanta Scuola di mostri e il film Van Helsing di Stephen Sommers e l'atri remake La donna invisibile affidato ad Elizabeth Banks.

  • shares
  • Mail