Box Office Usa, Birds of Prey non sfonda: 33.2 milioni al debutto

1917 vicino ai 300 milioni di dollari d'incasso in tutto il mondo.

Esordio in testa al box office Usa per Birds of Prey, lanciato in oltre 4200 copie dalla Warner e in grado di incassare 33.2 milioni di dollari in 72 ore. Ne è costati 100 (promozione esclusa). Suicide Squad, primo film in cui Margot Robbie si è trasformata in Harley Quinn, aveva esordito con 133,682,248 dollari. Joker, altro spin-off dell'Universo Batman, era invece partito con 96,202,337 dollari. Birds of Prey ha per ora rastrellato 81 milioni in tutto il mondo. Era lecito attendersi altri risultati.

Dietro la Robbie tiene Bad Boys For Life, arrivato ai 166 milioni di dollari casalinghi (336,327,207 in tutto il mondo), seguito dai 132 del bellico 1917 (287,342,909 worldwide), dai 64 di Dolittle (158,659,985 in tutto il mondo), dai 298 di Jumanji: The Next Level e dai 27 del non esaltante The Gentlemen. Chiusura di chart con gli 11 di Gretel & Hansel, i 103 di Piccole Donne, i 159 di Knives Out, i 511 di Star Wars: The Rise Of Skywalker, dopo 10 settimane ormai prossimo all'addio con 1,061,523,131 dollari incassati in tutto il mondo.

Fine settimana a tre il prossimo grazie agli arrivi di Sonic, The Photograph e Fantasy Island.

  • shares
  • Mail