• Film

Final Destination 6, il suo creatore parla del reboot

Gli sceneggiatori di Saw per il nuovo Final Destination.

Sono passati esattamente 20 anni dall’uscita al cinema di Final Destination, ideato da Jeffrey Reddick e diretto da James Wong, campione d’incassi con 112,880,294 dollari dopo esserne costati poco più di 20. Tra sequel e prequel, l’ultimo, Final Destination 5, si è visto nel 2011, ma ora Reddick è pronto a far ripartire il franchise, con Patrick Melton e Marcus Dunstan allo script e Craig Perry produttore.

Intervistato da JoBlo, Reddick ha spiegato cosa vedremo in Final Destination 6. Reboot, ha precisato Jeffrey, è un termine forse troppo forte, perché vero è che “cambierà tutto” ma sarà sempre e comunque “un film alla Final Destination”.

Il concetto alla base è unico. Craig è un maestro nell’inventare aperture folli. Mi ha rivelato un paio di cose che accadranno in questo nuovo Final Destination e sarà molto divertente.

Perry ha invece rivelato che il film sarà ambientato nel mondo del primissimo soccorso, vedi vigili del fuoco e polizia, ovvero coloro che “affrontano la morte in prima linea ogni giorno, facendo delle scelte che possono indurre le persone a vivere o morire“. Il produttore ha poi dato una piccola anticipazione, perché a suo dire nessuno “guarderà mai più una porta girevole allo stesso modo“, dopo aver visto il film.

Facciamo affidamento sul loro buon senso, competenza, sulla loro calma anche nelle situazioni più complesse. Quindi perché non mettere queste persone in una situazione da incubo, in cui ogni scelta può portare alla vita e alla morte? Stiamo pensando che questo mondo potrebbe essere interessante per un film su Final Destination.

I primi 5 capitoli della saga hanno incassato 700 milioni di dollari in 11 anni.

Fonte: Comingsoon.net

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann