Jay Benedict: morto per Coronavirus attore di Aliens e Il cavaliere oscuro - Il ritorno

E' scomparso a 68 anni per complicanze da Coronavirus Jay Benedict, attore americano noto per ruoli in Aliens - Scontro finale e Il cavaliere oscuro - Il ritorno.

Benedict nasce a Burbank, in California, l'11 aprile 1951, ma ha vissuto e lavorato in Europa a partire dagli anni '60. I suoi crediti teatrali includono una rappresentazione di The Rocky Horror Show in Kings Road nei primi anni '70 e il ruolo di Riccardo nella produzione Filumena Marturano di Eduardo De Filippo diretta da Franco Zeffirelli e rappresentata al National Theatre di Londra nel 1977, con un cast che includeva un Pierce Brosnan al suo primo ruolo teatrale.

Il primo ruolo cinematografico di Benedict risale al 1963 all'età di 11 anni nel film La bande à Bobo di Tony Saytor. Nel 1977 interpreta Deak nelle scene della Stazione Tosche in Star Wars Episodio IV: Una nuova speranza poi tagliate dal film. Successive apparizioni cinematografiche includono Victor Victoria (Guy Langois), la versione estesa, "Special Edition", di Aliens - Scontro finale nei panni di Russ Jorden, il papà di Newt e colono dell'LV-426, in Quella sporca dozzina II (Didier le Clair), Double Team (Brandon) con Jean-Claude van Damme, nel film tv RKO 281 (Darryl Zanuck) e nel sequel Il cavaliere oscuro - Il ritorno dove veste i panni di uno dei membri più ricchi della società di Gotham preso di mira da Catwoman e Bane.

Altri crediti di Benedict includono ruoli nell'acclamata commedia svedese Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve (Minsitro degli esteri francese), nel thriller I.T. - Una mente pericolosa (Detective Unrein) e nella commedia Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse (medico). Gli ultimi ruoli cinematografici di Benedict risalgono al 2017, interpreta un medico nella commedia Madame con Toni Collette e Harvey Keitel e un uomo ferito nell'horror post-apocalittico Hostile.

 

Fonte: Fox News

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail