La bambina che amava Tom Gordon: il romanzo di Stephen King arriva al cinema

Il sito Deadline riporta che La bambina che amava Tom Gordon, il romanzo di Stephen King del 1999, arriverà sul grande schermo in un lungometraggio prodotto da Roy Lee (IT, Doctor Sleep) e Jon Berg di Stampede Ventures in partnership con Village Roadshow Pictures.

Per adattare il romanzo è stata reclutata Christy Hall che ha scritto e prodotto episodi "I Am Not Okay With This" di Netflix, una serie tv tratta dal fumetto di Charles Forsman che vede protagonista la Sophia Lillis dell'horror IT.

Il team di produzione include anche Ryan Silbert di Origin Story e l'attrice e produttrice Christine Forrest Romero (zombi, Creepshow, Monkey Shines), ex moglie del compianto George Romero che prima della sua morte cercò di produrre e dirigere senza successo un adattamento del romanzo.

 

La trama ufficiale del romanzo:

 

La piccola Trisha, nove anni, ha commesso un'imprudenza: stanca di litigi famigliari perfino in gita sui monti Appalachi, ha imboccato un sentiero diverso, finendo per smarrirsi nella foresta. All'inizio l'aiutano l'istinto di conservazione e la provvidenziale saggezza dell'infanzia, ma soprattutto l'ascolto, nel suo walkman, delle partite dei Red Sox, la squadra di baseball dove gioca il mitico Tom Gordon, il suo eroe preferito. Poi, però, la sua fiducia comincia a calare: "qualcosa" la insegue e la spia tra gli alberi...

 

  • shares
  • Mail