Creed 3: Sylvester Stallone dubbioso sul ritorno di Rocky

Creed III con Michael B. Jordan è già cosa certa, lo scorso febbraio è stato annunciato Zach Baylin come sceneggiatore del sequel, ma in un recente video pubblicato su Instagram da Sylvester Stallone, l'attore è apparso dubbioso su un ritorno del suo Rocky Balboa nel terzo film del franchise spin-off che racconta la carriera di pugile del figlio di Apollo Creed.

Sylvester Stallone dopo il ritorno in Creed di Ryan Coogler, ruolo che gli è valso una nomination all'Oscar come miglior attore non protagonista, ha deciso di tornare come mentore e allenatore di Adonis Creed nel sequel Creed II di Steven Caple Jr., un ritorno che aveva il sapore dolceamaro di un commiato per lo Stallone Italiano.

In una recente sessione di domande e risposte sul suo account Instagram ufficiale, Sylvester Stallone ha citato "Creed II" come potenziale sua ultima apparizione nella serie spin-off, ma ha anche lasciato aperta la possibilità di un nuovo film della saga di Rocky.

Beh, credo nel film [Creed II], è possibile, sì. Ma non dico mai di no [ad un sequel di Rocky], perché ho un paio di idee.

 

Entrambi i film di "Creed" sono stati un successo, ma non sono riusciti ancora a dimostrare la capacità dell'Adonis Creed di Michael B. Jordan di camminare sulle proprie gambe, con Stallone che seppur limitato ad un ruolo secondario si è dimostrato ancora il motore di entrambi i film. Solamente senza Rocky e abbandonando l'elemento nostalgia della saga dello "Stallone Italiano" sfruttato sino ad ora scopriremo quanto realmente vale il franchise "Creed", su cui tolto il fattore "Rocky" dall'equazione per il sottoscritto permangono ancora molti dubbi.

 


 

Fonte: ComicBook

 

 

  • shares
  • Mail