Candyman: nuovo teaser trailer animato del reboot

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

La regista Nia DaCosta ha utilizzato Twitter per condividere un nuovo teaser animato del reboot Candyman di grande efficacia, in particolare se visto nella prospettiva del recente omicidio dell'afroamericano George Floyd e delle proteste globali del movimento Black Lives Matter.

Il teaser ci mostra la cieca violenza generata dal razzismo più becero, ci sono violenze e prevaricazioni su persone di colore che vanno dal pestaggio ad opera di alcuni poliziotti alla condanna a morte di un ragazzino, per culminare nella nascita della vera e propria leggenda urbana che racconta del figlio di uno schiavo che durante la guerra civile divenne un imprenditore di successo. In tenera età venne accettato dalla società bianca e come noto artista era molto richiesto per dipingere i ritratti dei ricchi proprietari terrieri e dei loro figli. Dopo essersi innamorato di una donna bianca che lo aveva assunto per un ritratto e avuto un figlio con lei, Candyman venne assalito e linciato da una folla assunta dal padre della sua amante. Gli tagliarono la mano destra, lo ricoprirono di miele e lo fecero attaccare dalle api. Il suo cadavere fu bruciato e le sue ceneri furono disperse sul terreno su cui poi fu costruito il progetto abitativo Cabrini-Green.

DaCosta ha commentato il teaser parlando di martiri riluttanti e mostri creati ad arte.

CANDYMAN, all'incrocio tra la violenza bianca e il dolore nero, parla di riluttanti martiri. Le persone che erano, i simboli in cui li trasformiamo, i mostri che ci viene detto che devono essere stati.

 

Il suggestivo teaser con marionette di carta è stato realizzato da Manual Cinema, mentre la colonna sonora è stata creata da Robert Aiki Aubrey Lowe.

 

La trama ufficiale del reboot:

 

Oggi, un decennio dopo che la Cabrini Tower è stata demolita, il visual artist Anthony McCoy (Yahya Abdul-Mateen II; Watchmen, Us della HBO) e la sua fidanzata, la direttrice di una galleria Brianna Cartwright (Teyonah Parris; Se la strada potesse parlare, The Photograph), si trasferiscono in un condominio di lusso a Cabrini, ora nobilitato oltre ogni aspettativa e abitato da Millennial in ascesa. Con la carriera da pittore di Anthony sull'orlo dello stallo, un incontro casuale con un anziano di Cabrini Green (Colman Domingo; Euphoria, Assassination Nation della HBO) espone Anthony alla natura tragicamente orribile della vera storia dietro Candyman. Ansioso di mantenere il suo status nel mondo dell'arte di Chicago, Anthony inizia ad esplorare questi dettagli macabri nel suo studio come nuova grinta per i suoi dipinti, aprendo inconsapevolmente una porta ad un passato complesso che svela la sua sanità mentale e scatena un'ondata terrificante di violenza virale che lo mette in rotta di collisione con il destino.

 

Il film prodotto da Ian Cooper, Win Rosenfeld e Jordan Peele arriva nei cinema il 25 settembre.

 

  • shares
  • Mail