Cocoon compie 35 anni: curiosità e recensione del film di Ron Howard

[Per visionare un "making of" del film clicca sull'immagine in alto]

 

Il 21 giugno 1985 usciva nelle sale americane Cocoon - L'energia dell'universo, quarto film del regista Ron Howard, subentrato a Robert Zemeckis durante lo sviluppo, che potremmo definire il personale E.T. dell'ex Richie Cunningham di Happy Days.

La trama del film racconta di alieni buoni che arrivano sulla Terra in incognito per recuperare dei loro compagni lasciati indietro, che sono custoditi all'interno di bozzoli situati sul fondo dell'oceano. Durante il recupero dei bozzoli, questi vengono tenuti nella piscina di una proprietà affittata per l'occasione dal leader degli alieni, interpretato da Brian Dennehy, ignaro che la piscina è frequentata in segreto da un gruppetto di ospiti di una vicina casa di riposo, che scopriranno le incredibili capacità curative e rigeneranti dei bozzoli. Ben presto la presenza degli alieni sarà rivelata, prima al proprietario della barca, interpretato da Steve Guttenberg, che sta aiutando gli alieni nel recupero e poi ai vecchietti la cui improvvisa e miracolosa "arzillitudine" sarà notata dagli altri ospiti della casa di riposo. Con i bozzoli indeboliti e non in grado di affrontare un viaggio fino al loro pianeta natale, gli alieni decideranno di ripartire lasciando i loro compagni al sicuro sul fondo dell'oceano, portando invece con loro nello spazio alcuni degli ospiti della casa di riposo, ma l'evasione dei nonni si complicherà comportando una fuga in mare e un inseguimento che coinvolgerà imbarcazioni di polizia e Guardia Costiera.

Ron Howard ripropone il mito della "Fontana della giovinezza" miscelandola con la fantascienza per famiglie e i film con "incontri ravvicinati", un filone particolarmente prolifico negli anni ottanta, da E.T. l'extraterrestre a Starman passando per Navigator e Il mio amico Mac per quanto riguarda la digressione "per famiglie". Howard maneggia con dovizia dramma e commedia senza mai strafare e può contare su effetti speciali di alto profilo premiati con un Oscar e realizzati dalla Industrial Light & Magic (Star Wars, E.T., Ritorno al futuro).  Howard dirige con mano sicura un gruppo di veterani del grande schermo su cui spiccano un memorabile Don Ameche, che sarà premiato con un Oscar al miglior attore non protagonista e il compianto Brian Dennehy, caratterista di razza e reduce dal ruolo dello sceriffo di Rambo; a loro si aggiungono una incantevole Tahnee Welch, la figlia di Raquel Welch, Steve Guttenberg reduce dal successo dei primi due film della serie Scuola di polizia e il lanciatissimo Barret Oliver de La storia infinita che l'anno prima era apparso in D.A.R.Y.L. e che tornerà tre anni dopo in Cocoon - Il ritorno, sequel diretto da Daniel Petrie che non avrà purtroppo il medesimo riscontro dell'originale.

 

Curiosità




  • Il film ispirato all'omonimo romanzo di David Saperstein ha fruito di un sequel, Cocoon - Il ritorno (1988) con lo stesso cast ma un diverso regista, Daniel Petrie al posto di Ron Howard.

  • Il film ha vinto due Premi Oscar: Miglior attore non protagonista a Don Ameche e Migliori effetti speciali a Ken Ralston, Ralph McQuarrie, Scott Farrar e David Berry.

  • Hume Cronyn era un pugile Guanto d'oro e perse la vista iad un occhio. Nella scena in cui colpisce il giovane inserviente, senza percezione della profondità, in realtà ha colpito il giovane e lo ha messo fuori combattimento.

  • La casa "Boca Ciega Bay" del Dr. Chester e Doris Babat è stata affittata dalla produzione e rinnovata per le riprese delle scene della piscina con una struttura temporanea improvvisata costruita sulla loro piscina all'aperto. I proprietari di casa in seguito hanno costruito una casa per piscina permanente basata sul design esatto del film, dove si rilassano ancora molti anni dopo.

  • Wilford Brimley (Ben) aveva solo cinquant'anni al momento della produzione di questo film. Gli vennero tinti i capelli di grigio per farlo sembrare più anziano.

  • Hume Cronyn e Jessica Tandy nel ruolo della vecchia coppia di sposi Joseph e Alma Finley, sono stati sposati realmente per molti anni.

  • Steve Guttenberg ha lavorato a questo film per meno del solito compenso perché gli piaceva la sceneggiatura e voleva assolutamente lavorare con Ron Howard.

  • Durante le riprese del film Brian Dennehy è stato arrestato per guida in stato di ebrezza durante una serata trascorsa fuori con Steve Guttenberg durante le riprese del film. Dopo una notte nella stazione di polizia locale, l'attore ha ringraziato l'agente responsabile.




  • La moglie di Ron Howard, Cheryl, il fratello Clint, la madre Jean e il padre Rance appaiono tutti in questo film.

  • In questo film, Don Ameche e Tyrone Power, Jr. condividono lo schermo insieme. Negli anni '30, Ameche è apparso in quattro film al fianco di Tyrone Power padre. Quei film erano Ragazze innamorate (1936), L'incendio di Chicago (1938), L'amore è novità (1937) e La grande strada bianca (1938).

  • Il film ha segnato la prima collaborazione tra il regista Ron Howard e il compositore James Horner. Horner ha composto la musica per molti film diretti da Howard, tra cui Willow (1988), Apollo 13 (1995), Il Grinch (2000) e A Beautiful Mind (2001).

  • Robert Zemeckis doveva inizialmente dirigere il film, ma gli è stato negato a seguito di una proiezione di prova negativa di All'inseguimento della pietra verde (1984), film preceduto da 1964 - Allarme a N.Y. arrivano i Beatles! e La fantastica sfida, entrambi flop commerciali seppur molto apprezzati dalla critica.

  • La mappa colorata che Walter (Brian Dennehy) fornisce a Jack (Steve Guttenberg), mostrandogli la posizione sottomarina della loro ricerca del bozzoli, è una fotografia aerea a infrarossi della Bay County in Florida (dove si trova la spiaggia di Panama City) stampata su un lucido.

  • Maureen Stapleton (Mary) aveva circa nove anni più di Wilford Brimley (Ben).




  • La musica usata per una parte della sequenza in cui la Guardia Costiera e la polizia inseguono la barca è quasi la stessa musica usata in Star Trek II: L'ira di Khan (1982) quando Spock è nella sala macchine cercando di riparare il reattore per la propulsione a curvatura. James Horner ha musicato entrambi i film.

  • Il film segna il debutto cinematografico di Tyrone Power Jr. (figlio di Tyrone Power) e Tahnee Welch (figlia di Raquel Welch).

  • In Non per soldi...ma per amore (1989), John Cusack ha interpretato questo film per una folla di anziani in una casa di riposo.

  • Nicolas Cage è stato considerato per il ruolo di Jack Bonner andato poi a Steve Guttenberg.

  • Il cast del film comprende tre vincitori dell'Oscar: Don Ameche, Jessica Tandy e Maureen Stapleton; e due candidati all'Oscar: Hume Cronyn e Jack Gilford.

  • Wilfred Brimley (Ben) aveva solo 11 anni in più della figlia sullo schermo, Linda Harrison.

  • Hume Cronyn e Jessica Tandy interpretano una coppia sposata. In seguito avrebbero interpretato nuovamente marito e moglie in Miracolo sull'8ª strada (1987) prima di riprendere i loro ruoli in Cocoon - Il ritorno (1988). La coppia era sposata anche nella vita reale dal 1942 e rimasero insieme fino alla morte di Tandy nel 1994.

  • Steve Guttenberg, Tahnee Welch e Tyrone Power, Jr. sono apparsi in Cocoon - Il ritorno (1988) e tornati a recitare insieme in 2 Lava 2 Lantula! (2016).

  • Il film costato 17 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 85.


 

 

 

  • shares
  • Mail