[email protected]: la convention virtuale non ha funzionato

Il Comic-Con di San Diego ai tempi del coronavirus non è stato il successo sperato.

L’emergenza Coronavirus ha colpito ovunque, in primis festival e convention con rinvii o cancellazioni come quella del Comic-Con di San Diego, anche se si è cercato di andare incontro ai fan con una versione virtuale della convention ribattezzata [email protected], che si è svolta dal 22 al 26 luglio.

Purtroppo a quanto riporta il sito Variety la versione virtuale è stata fondamentalmente un fiasco, lo dicono i dati della società di analisi dei social media ListenFirst, con i tweet che menzionavano il [email protected] in calo del 95% rispetto alla convention del 2019. Si sono rilevati 93.681 tweet durante l’evento di cinque giorni, contro 1.719.000 tweet nel 2019.

Per quanto riguarda YouTube, le visualizzazioni medie sono state di 15.000 per panel. Per quanto riguarda i panel più seguiti sono stati quelli del film The New Mutants con 211.000 visualizzazioni su YouTube e 7.700 tweet generati e della serie tv The Walking Dead con oltre 84.000 visualizzazioni su YouTube e quasi 11.900 tweet generati.

L’assenza di pezzi da novanta come Marvel Studios, Lucasfilm e DC Films non ha di certo aiutato, come non ha aiutato la mancanza di contenuti esclusivi, vedi un nuovo trailer di Bill & Ted Face the Music pubblicato con una nuova data di uscita due giorni prima del panel o l’annuncio di una terza stagione di Star Trek: Discovery, al via il 15 ottobre, dato pochi giorni dopo il panel del [email protected]

Un altro assente al [email protected] era l’evento “The Snyder Cut” di Justice League, con il regista Zack Snyder che ha preferito presenziare al JusticeCon svelando anche breve clip con Superman nel suo costume nero. Il panel in diretta di Snyder durato quasi un’ora ha registrato oltre 260.000 visualizzazioni in meno di 48 ore.

 

I Video di Blogo

Security Ballet – Up in the Air