Valkyrie: troppi errori nel film di Bryan Singer

Tom Cruise crede fermamente in Valkyrie. L’attore interpreta il colonnello Claus Schenk von Stauffenberg, autore del fallito attentato ad Adolf Hitler del 20 luglio 1944. Ma ora devo affrontare il problema ‘verità storica’. Il giornale Bild am Sonntag infatti è riuscito a leggere la sceneggiatura e lo storico Peter Steinbach le ha analizzate per bene.

di carla

tom cruise valkyrie 7Tom Cruise crede fermamente in Valkyrie. L’attore interpreta il colonnello Claus Schenk von Stauffenberg, autore del fallito attentato ad Adolf Hitler del 20 luglio 1944. Ma ora devo affrontare il problema ‘verità storica’. Il giornale Bild am Sonntag infatti è riuscito a leggere la sceneggiatura e lo storico Peter Steinbach le ha analizzate per bene. E ha scoperto molti, troppi errori.

L’errore più palese è il luogo dell’attentato. Nel film è situato in un bunker, nella realtà fu in una baracca di legno. “Hitler sopravvisse proprio perché l’attentato avvenne in una baracca, le cui pareti in legno volarono via. In un bunker sarebbero morti tutti”.

Falso è l’episodio in cui si vede Stauffenberg che incontra Hitler sull’Obersalzberg per fargli firmare il piano ‘Walkuere’, con cui i nazisti avrebbero dovuto reprimere una rivolta popolare. “E’ ridicolo rappresentare Stauffenberg come un commesso d’ufficio con la cartella da firmare sotto il braccio. Lo si trasforma in un galoppino, ma si pretende di farne un eroe”.

valkyrie cast 7

E ancora: il generale Ludwig Beck offre al colonnello Stauffenberg una capsula di cianuro con cui suicidarsi se l’attentato fosse fallito. “E’ una perfidia attribuire a Beck un tale invito al suicidio. Beck stesso la sera del 20 luglio 1944 fu costretto a spararsi. Un ufficiale come lui non avrebbe mai preso il cianuro, ed è assurdo sostenere che gli oppositori al nazismo si sarebbero sottratti alle loro responsabilità con il veleno, come per contro fece in seguito Hermann Goering”.

Lo storico Peter Steinbach conclude così:

“Valkyrie è un film al di sotto dell’immaginabile, peggio di quanto ci si aspettasse. (…) All’inizio si sosteneva di voler far conoscere Stauffenberg al mondo intero, ma il personaggio interpretato da Tom Cruise ha lo stesso rapporto con la Germania di quello del conte Dracula con la Romania”.

Valkyrie è diretto da Bryan Singer e scritto da Christopher McQuarrie insieme a Nathan Alexander.

Fonte: AgiNewsOn

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →