• Film

Adorazione: trailer italiano e anticipazioni sul dramma psicologico di Fabrice Du Welz

Tutto quello che c’è da sapere su “Adorazione”, il dramma psicologico dal regista di “Message from the king” al cinema dal 19 maggio.

Dal 19 maggio nei cinema con Wanted Adorazione, dramma psicologico del regista Fabrice Du Welz, noto per la regia dell’horror Calvaire e per aver diretto il compianto Chadwick Boseman nel thriller Message from the king di Netflix.

Trama e cast

La trama ufficiale: Paul (Thomas Gloria) ha dodici anni e passa le sue giornate nei boschi che circondano la clinica psichiatrica in cui lavora sua madre. I due vivono soli nelle vicinanze dopo l’abbandono del padre. Sembra un giorno come un altro per Paul quando incontra Gloria (Fantine Harduin) una misteriosa ragazza in cura presso la clinica. Paul si lascia convincere a seguirla, scappando insieme in cerca di una misteriosa salvezza.

Il cast di “Adorazione” Benoît Poelvoorde, Anaël Snoek, Gwendolyn Gourvenec, Peter Van den Begin, Charlotte Vandermeersch, Laurent Lucas, Martha Canga Antonio, Sandor Funtek, Pierre Brichese, Pierre Nisse, Jean-Luc Couchard e Renaud Rutten.

Adorazione – trailer e video

Trailer sottotitolato in inglese pubblicato il 21 settembre 2020

Trailer italiano ufficiale pubblicato il 4 maggio 2022

Curiosità

  • Il regista Fabrice Du Welz ha diretto anche gli horror Calvaire e Vinyan, i drammi action Colt 45 e Message from the King e il thriller Inexorable uscito nel 2021.
  • Fabrice Du Welz dirige da una sua sceneggiatura scritta con Romain Protat (Calvaire) e Vincent Tavier (Panico al villaggio).
  • Thomas Gloria che interpreta Paul ha recitato anche in L’affido – Una storia di violenza e La doppia vita di Madeleine Collins.
  • Fantine Harduin che interpreta Gloria ha recitato anche in Le nuove avventure di Aladino, Il viaggio di Fanny, Happy End e Les apparences.
  • Il film oltre a recensioni entusiastiche della critica ha ricevuto sei candidature ai premi Magritte 2022, tra cui miglior film e miglior regia per Du Welz; è stato designato Miglior film dal Sindacato belga della critica cinematografica e dal Sindacato francese della critica cinematografica (Miglior film francofono), ha ricevuto 5 premi al Sitges Film Festival: Miglior film fantastico, Migliore fotografia a Manuel Dacosse, Premio speciale della giuria a Fabrice Du Welz e Premio speciale a Thomas Gioria e Fantine Harduin.

Note di regia

Il punto di partenza era quello di realizzare un film raffinato. Una sorta di preghiera, di poesia, un rito iniziatico. Scegliendo gli adolescenti, si ha uno sguardo che non è più quello di un bambino ma neanche esattamente quello di un adulto. Innamorarsi a quattordici anni è devastante. È una sensazione così forte, potente, distruttiva, ma anche costruttiva e travolgente. Questo ragazzo sperimenta fino in fondo un amore totale, lo vive come un atto di fede. Volevo evitare la dolcezza, il lato moralistico e pieno di buoni sentimenti. Volevo un film che riflettesse la passione, lo sconvolgimento che questo ragazzo vive. Come Paolo sulla via di Damasco, è invaso dallo Spirito Santo. Con questo film ho voluto mettermi in gioco. So che può sembrare un cliché, ma volevo uscire dalla mia comfort zone. Voglio andare oltre. Essere destabilizzato. Entrare nel profondo di me stesso. Come tutti ho le mie barriere, dovute anche alla mia educazione, ma voglio distruggerle ed entrare nel mio intimo. Adoration mi permette di farlo. Questo è ciò che cerco come regista. [Fabrice Du Welz]

La colonna sonora

La colonna sonora di “Adorazione” è del compositore Vincent Cahay (Donne di mondo, Lo sciame). Cahay e il regista Fabrice Du Welz sono alla terza collaborazione dopo “Calvaire” e “Message from the King”.

Foto e poster