America Latina: nuovo trailer e tutte le anticipazioni sul film dei fratelli D’Innocenzo

Tutto quello che c’è da sapere su “America Latina”, il thriller con Elio Germano diretto dai registi di Favolacce al cinema dal 13 gennaio 2022.

Dopo il debutto in concorso al Festival del Cinema di Venezia, il thriller America Latina, il nuovo film scritto e diretto da Damiano e Fabio D’innocenzo (Favolacce) con protagonista Elio Germano uscirà nei cinema italiani il 13 gennaio 2022 con Vision Distribution.

“Siamo estremamente grati ad Alberto Barbera e a tutta la sua squadra per aver accolto il nostro terzo film ‘America Latina’ in concorso alla 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Abbiamo inseguito con tenacia questo palcoscenico e ora, con responsabilità e umiltà, ci rimettiamo allo sguardo degli spettatori” hanno dichiarato i gemelli D’Innocenzo.

Trama e cast

La trama ufficiale: Latina: paludi, bonifiche, centrali nucleari dismesse, umidità. Massimo Sisti è il titolare di uno studio dentistico che porta il suo nome. Professionale, gentile, pacato, ha conquistato tutto ciò che poteva desiderare: una villa immersa nella quiete e una famiglia che ama e che lo accompagna nello scorrere dei giorni, dei mesi, degli anni. La moglie Alessandra e le figlie Laura e Ilenia (la prima adolescente, la seconda non ancora) sono la sua ragione di vita, la sua felicità, la ricompensa a un’esistenza improntata all’abnegazione e alla correttezza. È in questa primavera imperturbabile e calma che irrompe l’imprevedibile: un giorno come un altro Massimo scende in cantina e l’assurdo si impossessa della sua vita.

Nel cast, accanto a Elio Germano, Astrid Casali, Sara Ciocca, Maurizio Lastrico, Carlotta Gamba, Federica Pala, Filippo Dini e Massimo Wertmüller.

America Latina – trailer e video

Primo trailer ufficiale pubblicato il 5 novembre 2021

Secondo trailer ufficiale pubblicato il 2 dicembre 2021

Curiosità

  • I fratelli Damiano D’Innocenzo e Fabio D’Innocenzo debuttano nel 2018 con il loro primo lungometraggio La terra dell’abbastanza. Il film ottiene numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali, tra cui miglior opera prima e migliori registi esordienti ai Nastri d’argento 2018. Successivamente collaborano alla sceneggiatura del film Dogman di Matteo Garrone. Nel 2019 pubblicano con La nave di Teseo la loro prima raccolta di poesie “Mia Madre è un’arma”. Nel 2020 pubblicano con Contrasto il loro primo libro fotografico “Farmacia Notturna”. Il loro secondo film da registi, Favolacce, è stato selezionato in concorso al Festival di Berlino 2020 dove ah vinto l’Orso d’argento per la migliore sceneggiatura. Il film ha vinto anche cinque Nastri d’argento tra cui miglior film. “America Latina” è il loro terzo lungometraggio.
  • Il duo di registi hanno definito il film “una storia d’amore, e come tutte le storie d’amore quindi un thriller”.
  • Il film è stato girato in 35 mm.
  • America Latina è la seconda collaborazione tra i fratelli D’Innocenzo ed Elio Germano dopo il pluripremiato “Favolacce”.
  • Il team che ha supportato i I fratelli D’Innocenzo dietro le quinte ha incluso il direttore della fotografia Paolo Carnera (Favolacce), il montatore Walter Fasano (Beckett), lo scenografo Roberto De Angelis (Martin Eden) e il costumista Massimo Cantini Parrini (Miss Marx).

Note di regia

Abbiamo scelto di raccontare questa storia perché, semplicemente, era quella che ci metteva più in crisi. In crisi come esseri umani, come narratori, come spettatori. Una storia che sollevava in noi domande alle quali non avevamo (e non abbiamo, nemmeno a film ultimato) risposte che non si contraddicessero l’una con l’altra. Interrogarci su noi stessi è la missione più preziosa che il cinema ci permette e America Latina prende alla lettera questa possibilità, raccontando un uomo costretto a rimettere in discussione la propria identità. Essendo gemelli, anche i nostri due film precedenti raccontavano storie di famiglie, di senso di appartenenza, di sangue, ma non ci eravamo mai addentrati così a fondo nel tema e abbiamo scelto la via per noi più rischiosa: la dolcezza. La dolcezza e tutte le sue estreme conseguenze. America Latina è un film sulla luce e abbiamo scelto il punto di vista privilegiato dell’oscurità per osservarla. [Fratelli D’Innocenzo]

Immagini e video dai social media

Foto e poster

Ultime notizie su Festival di Venezia

Tutto su Festival di Venezia →