Atlantis: nuovo trailer del film post-apocalittico ucraino premiato a Venezia

Disponibile un nuovo trailer del film post-apocalittico ucraino “Atlantis” premiato a Venezia nella sezione Orizzonti.

Disponibile un nuovo trailer e una locandina ufficiale di Atlantis, un dramma post-apocalittico, ambientato in un futuro non troppo lontano e in un luogo desertico in Ucraina che si sta riprendendo dagli effetti di una guerra tra il Paese e la Russia che ha lasciato la terra senza acqua. Vivendo in questo desolante inferno, due persone s’incontrano e formano un legame intimo che potrebbe rendere la vita un po’ più sopportabile.

La trama ufficiale:

Ucraina orientale, 2025. Un deserto inadatto alla vita umana. L’acqua è una merce cara portata dai camion. Si sta costruendo un muro al confine. Sergiy, un ex soldato, ha problemi ad adattarsi alla sua nuova realtà. Incontra Katya durante la missione Black Tulip dedicata alla riesumazione dei cadaveri di guerra. Insieme, cercano di tornare a una sorta di vita normale in cui possono anche innamorarsi di nuovo.

Il cast del film Andriy Rymaruk, Liudmyla Bileka, Vasyl Antoniak, Aykhan Hajibayli, Vagif Ogly e Kateryna Popravka.

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

“Atlantis” è diretto dal regista ucraino Valentyn Vasyanovych i cui crediti includono i drammi “Black Level” e “Kredens”. Il film è stato proiettato al Festival Internazionale del Cinema di Venezia dove ha ricevuto il premio per il miglior lungometraggio nella sezione Orizzonti. Il film è stato anche selezionato come rappresentante ufficiale dell’Ucraina nella corsa agli Oscar 2021.

Utilizzando inquadrature spesso statiche, il regista crea una bellissima e desolante messa in scena, piena di fuochi impetuosi, fango ghiacciato e cupi paesaggi innevati. Non solo diventano dolorosamente chiare le conseguenze psicologiche per Sergey e Katya, ma anche il degrado economico e soprattutto la catastrofe ecologica per la regione del Donbass, trasformata in un deserto inabitabile di proporzioni simili a Chernobyl. Atlantis presenta un ritratto urgente e bruciante di un’Ucraina che vive con le disastrose conseguenze della guerra con la Russia: un’Ucraina in crisi, al limite dell’apocalisse.

“Atlantis” prodotto da Iya Myslytska, Valentyn Vasyanovych e Vladimir Yatsenko debutterà negli Stati Uniti presso il cinema indipendente Metrograph di New York il 22 gennaio 2021 per poi iniziare successivamente il suo lancio a livello nazionale.

Fonte: IFFR

Ultime notizie su Festival di Venezia

Tutto su Festival di Venezia →