• Film

Avatar batte Endgame e si riprende il record per l’incasso più alto di sempre

Grazie alla nuova uscita nei cinema cinesi l’Avatar di James Cameron scalza Avengers: Endgame e torna l’incasso più alto di sempre.

Avengers: Endgame ha perso il titolo di incasso cinematografico più alto di sempre, come accaduto a suo tempo con un’uscita supplementare che permise al blockbuster Marvel di strappare il record ad Avatar; il sito Deadline riporta che il kolossal di James Cameron è uscito di nuovo in Cina e grazie ai nuovi incassi si è ripreso il titolo di film più lucroso della storia del cinema, superando ufficialmente Avengers: Endgame al botteghino mondiale.

L’Avatar di James Cameron alla sua uscita nel 2009 andò incontro alla consueta schiera di polemiche e stroncature via social-media tra le più disparate, inclusa una modaiola accusa di plagio rispetto al classico Pocahontas della Disney.  Per quanto riguarda al critica “ufficiale”, la maggioranza dei critici d’oltreoceano hanno lodato il film, anche se con quell’immancabile e tipico snobbismo, mentre in Italia come al solito si è tentato di trasformare il film in un manifesto politico “de noantri”: da una parte chi ha tentato di sbandierare la pellicola ecologista e anti-americana e chi invece l’ha stroncata come manifesto dell’imperialismo cinematografico americano senza spessore e atto a “zombificare” lo spettatore bue. Stendendo un velo pietoso su queste opinabili letture, con “Avatar” il regista James Cameron ha segnato punti su più livelli. In primis Cameron ha creato un film realmente per tutti riuscendo a miscelare intrattenimento duro e puro con tematiche di spessore senza tediare lo spettatore; ha poi segnato una tappa fondamentale per gli effetti visivi alla stregua di classici come Il signore degli anelli, Matrix e Jurassic Park grazie al potenziamento del formato 3D e di tecniche come il performance capture, e infine è riuscito a battere se stesso creando un fenomeno globale che ha registrato alla sua uscita un incasso globale di 2.743.577.587$ segnando il più alto incasso della storia con nove nomination all’oscar e tre statuette “tecniche” vinte (Effetti speciali, fotografia e scenografia), scalzando il precedente detentore del record, il suo Titanic, acclamato kolossal da 11 Premi oscar.

Grazie alla nuova uscita di “Avatar” in Cina questo fine settimana il totale globale del film (in divenire) è quindi aggiornato a 2.802.013.640$ contro i 2.797.501.328$ registrati da “Avengers: Endgame”.

A seguito dell’acquisizione di Fox ora Disney ha il controllo del franchise miliardario di James Cameron che tornerà nelle sale con Avatar 2 il 16 dicembre 2022. Il cast di “Avatar 2” vedrà il ritorno del colonnello Miles Quaritch di Stephen Lang, che Cameron ha confermato essere l’antagonista principale in tutti i sequel, affincato da Sigourney Weaver, Sam Worthington, Zoe Saldana, Joel David Moore, Dileep Rao e Matt Gerald. I nuovi membri del cast includono Kate Winslet, Edie Falco, Michelle Yeoh, Vin Diesel, Jemaine Clement e Oona Chaplin.

Visto che questo record è stato riconquistato per un’incollatura, è probabile che presto saremo di nuovo qui a registrare un nuovo sorpasso quando e se “Avengers: Endgame” dei fratelli Russo dovesse tornare nelle sale.

I Video di Cineblog