Beetlejuice 2: riprese imminenti con Michael Keaton e Wynona Rider?

Secondo una fonte non ufficiale il tanto chiacchierato Beetlejuice 2 si farà e vedrà il ritorno di Michael Keaton e Winona Ryder.

Dopo una fase di lungo silenzio, preceduta da dichiarazioni e smentite dei diretti interessati, un rumor pubblicato via Twitter riporta che Michael Keaton e Winona Ryder torneranno per un Beetlejuice 2 che secondo quanto riferito sarebbe anche prossimo ad un via alle riprese.

La newsletter Hollywood Transom di Jeff Sneider per The Ankler (via Twitter) ha rivelato che, sebbene non sia stato ancora presentato alla Warner Bros. per il via libera ufficiale, “Beetlejuice 2” si farà e sarà prodotto dalla Plan B Entertainment, la società di produzione di Brad Pitt. Secondo quanto riferito, le riprese del progetto potrebbero iniziare già la prossima estate, con Michael Keaton e Winona Ryder che riprenderanno i loro ruoli dall’originale.

ESCLUSIVO: La compagnia di Brad Pitt Plan B è salita a bordo per produrre BEETLEJUICE 2, che potrebbe girare quest’estate con le star originali Michael Keaton e Winona Ryder che riprenderanno i loro ruoli. Niente Alec Baldwin però…

Il film originale datato 1988 interpretato da Alec Baldwin, Geena Davis, Winona Ryder, Catherine O’Hara, Jeffrey Jones e Michael Keaton nel ruolo di Beetlejuice narrava le vicissitudini di una coppia di coniugi e fantasmi che cerca l’aiuto dell’odioso “bio-esorcista” Betelgeuse per liberarsi dei nuovi proprietari viventi che “infestano” la loro casa nel New England, una famiglia di yuppie metropolitani di New York. La pellicola si aggiudicò l’Oscar al miglior trucco, conquistò pubblico e critica e generò una serie televisiva animata (In che mondo stai Beetlejuice?) e più recentemente un musical ufficiale.

La telenovela di un sequel mai realmente in sviluppo

A marzo 2016 era circolata un’intervista a Tim Burton in cui il regista che la Warner Bros. aveva approvato la sceneggiatura e dato il via libera alla produzione, con Michael Keaton, Winona Ryder e altri membri del cast non specificati pronti a tornare. Il regista aveva rivelato che tutto era pronto e che avevano solo bisogno di avere una data di inizio riprese, ma non era chiaro quando potessero prendere il via. A maggio dello stesso anno in una nuova intervista con il sito Collider il regista ha fatto marcia indietro su quei precedenti commenti, rivelando che al momento non c’è nulla di sicuro e che nulla è scolpito nella pietra.

Ecco come stanno le cose, è qualcosa che mi interessa, ma ci sono così tante storie online come il fatto che vorrei scaricare Michael Keaton per Johnny Depp e roba del genere, così ho parlato con queste persone ma loro non vogliono ascoltare e continuano a inventare storie. I fatti sono che ho parlato con Michael (Keaton), ho parlato con Winona “Ryder) e ho parlato con alcune altre persone. E’ qualcosa che mi piacerebbe davvero fare nelle giuste circostanze, ma è uno di quei film in cui tutto deve essere giusto. Non è un un film che necessita di un sequel ad ogni costo, non è la trilogia Beetlejuice. Quindi è qualcosa che si può fare se gli elementi sono giusti, perché io amo il personaggio e Michael è incredibile in quel ruolo, quindi vedremo come evolve la cosa, ma non c’è ancora nulla di concreto.

A giugno 2016 Winona Ryder parlava con il sito Collider definendosi confusa riguardo alle troppe voci incontrollate in circolazione.

[Non so davvero cosa sta succedendo. Ovviamente si tratta di un film iconico. L’unico modo in cui potrebbe davvero essere realizzato è con Tim [Burton] e Michael [Keaton]. Non lo so. C’è qualcosa in quel film che parla trasversalmente a tutte le età. È interessante. Penso che sarebbe bello se accadesse e se ci fossero le giuste circostanze. Accidenti, ti accorgi che stai invecchiando quando cominciano a fare serie tv, sequel o giochi delle cose che hai fatto. E’ molto lusinghiero e al contempo molto umiliante. Ho sentito che stavano facendo un altro Piccole donne. Il mio era il quinto, gloria a Louisa May Alcott. E’ davvero molto lusinghiero.

A luglio e novembre 2016 ci pensa Michael Keaton ha gettare acqua sul fuoco dei rumor incontrollati con interviste a Variety e al sito Your Daily Dish.

Si sono sentite un sacco di cose al riguardo e sul fatto che lo si stia realizzando con la gente che sembra saperne più di me…è possibile che quella nave sia già salpata…l’unico modo per farlo è quello di farlo bene…gran parte dell’originale era stato improvvisato ed era tanto ben fatto che mostrava la meravigliosa mano d’artista di Tim Burton. Se non è possibile avvicinarsi a quel tipo di film, meglio lasciar stare, ci sono alcuni film che sono come cimiteri indiani, non si dovrebbe mai camminarci sopra perché sono sacri.

Ho amato fottutamente fare quel film. Non ho mai fatto nessun’altra cosa a cui si potrebbe indicare come “Non c’è mai stato nulla di simile”. Così ho sempre detto, amico facciamolo di nuovo. Chiunque fosse in carica ha avuto l’opportunità di farlo per molti, molti anni. Avrebbero dovuto farlo subito senza aspettare tanto. Ma non l’hanno fatto e con questo io e Tim non abbiamo nulla a che fare. Posso andare indietro di 20 anni, forse di più, e forse ero io quello che ha detto persino: “Se c’è una cosa che mi piacerebbe rifare è Beetlejuice”. Parliamo di 20 anni fa e nessuno allora mi prestò attenzione, ma ora tutto ad un tratto la gente mi dice: “Ho sentito che lo stai facendo”, e io li guardo come per dire “Non ho idea di cosa stai parlando”. Aspetta un attimo, sono impazzito? Perché la gente sta ancora parlando di questo?

A ottobre 2017 arriva la notizia via Deadline che Warner Bros. sta provando a realizzare “Beetlejuice 2” con un nuovo sceneggiatore, Mike Vukadinovich, che scriverà una nuova versione della sceneggiatura.

Ad aprile 2019 arriva l’ultimo chiodo sulla bara del sequel con una lapidaria dichiarazione di Tim Burton a USA Today: “Niente, niente. Non so cosa succederà, ma dubito che ci sarà mai un sequel”.