• Film

Bong Joon-Ho dirigerà un film d’animazione ambientato nelle profondità oceaniche

Il regista premio Oscar Bong Joon-Ho di Parasite e Snowpiercer dirigerà un film animato ambientato negli abissi dell’oceano.

Bong Joon-Ho, il regista coreano che ha fatto la storia degli Oscar con Parasite debutterà nell’animazione. Il sito Deadline riporta che il regista dirigerà un film d’avventura animato ambientato nelle profondità oceaniche, che ruoterà attorno a esseri umani e creature degli abissi.

Il regista sta lavorando a questo progetto dal 2018 e la sceneggiatura è stata completata a gennaio. È stato anche riferito che il regista sta attualmente lavorando alla sceneggiatura di un film in lingua inglese che dovrebbe essere prodotto prima di questo film d’animazione. Nel frattempo è anche produttore esecutivo della serie tv “Parasite” prodotta per HBO Max.

Con “Parasite” il regista coreano ha fatto la storia degli Oscar aggiudicandosi due Oscar come Miglior regista e sceneggiatore e due ulteriori statuette con la duplice vittoria a sorpresa nelle categorie Miglior film e Miglior film straniero. L’universalità del cinema di Bong Joon-ho scardina lo stereotipo di un certo cinema d’autore orientale criptico e autoreferenziale, il regista a riprova di ciò ha più volte affermato di fare cinema di genere non convenzionale e gioielli come Madre, Snowpiercer e “Parasite” ne sono la prova, un cinema capace di parlare a tutti trasversalmente con storie schiette, coinvolgenti e profonde.

Mi vedo come un regista di genere. Faccio film di genere, ma non mi piace seguire i codici convenzionali per i film di genere.

Quest’anno Joon-Ho sarà anche impegnato con la giuria al Festival del cinema di Venezia 2021, di cui sarà presidente e che aprirà i battenti il 1° settembre.

Il commento del direttore della mostra Alberto Barbera: La prima, buona notizia riguardante la 78esima Mostra del Cinema di Venezia è che Bong Joon-ho ha accettato con entusiasmo di presiedere la Giuria. Oggi, questo grande regista coreano è una delle voci più autentiche e originali del cinema mondiale. Gli siamo immensamente grati per aver accettato di mettere la sua passione di cinefilo attento, curioso e spregiudicato al servizio del nostro festival. È un piacere e un onore poter condividere la gioia di questo momento con gli innumerevoli estimatori, in tutto il mondo, dei suoi straordinari film. La decisione di affidare la Giuria a un cineasta coreano, per la prima volta nella storia del festival, è anche la conferma che la kermesse veneziana abbraccia il cinema di tutto il mondo, e che registi di ogni Paese sanno di poter considerare Venezia la loro seconda casa.

Deadline riporta che Bong Joon-Ho è anche produttore del dramma sull’immigrazione Sea Fog con Matt Palmer designato alla regia.

I Video di Cineblog