Brividi d’autore: trailer e anticipazioni del thriller a episodi con Maria Grazia Cucinotta

Tutto quello che c’è da sapere su “Brividi d’autore”, il thriller a episodi di Pierfrancesco Campanella con protagonista Maria Grazia Cucinotta.

Dall’autunno 2022 nelle sale italiane e poi nelle maggiori piattaforme arriva Brividi d’autore, thriller a episodi diretto da Pierfrancesco Campanella e interpretato da Maria Grazia Cucinotta, Franco Oppini, Gioia Scola e Sebastiano Somma.

Trama e cast

La trama ufficiale: “Brividi d’autore” è la storia di una stramba regista fuori dagli stereotipi (Maria Grazia Cucinotta), che vive in una perenne spirale di delirio, sempre in pericoloso bilico tra realtà e fantasia, a causa del trauma di una feroce violenza subita da un maniaco travestito da Frankenstein. Finché, per ritrovare il successo, visto che i suoi ultimi copioni vengono sistematicamente rifiutati, decide di compiere una mattanza a base di sangue e perversione davanti alle telecamere nascoste, divenendo così il nuovo idolo del web. Ma una sfilza di colpi di scena ci porterà a scoprire inaspettate, sconcertanti verità.

Nel cast oltre alla bellissima attrice siciliana, lanciata dal compianto Massimo Troisi, troviamo Franco Oppini, Emy Bergamo, Adolfo Margiotta, Nicholas Gallo e Chiara Campanella e Nadia Bengala, con l’amichevole partecipazione di Gioia Scola e la partecipazione straordinaria di Sebastiano Somma.

Brividi d’autore  – trailer e video

Curiosità

  • “Brividi d’autore”, scritto da Lorenzo De Luca e dallo stesso Campanella, si avvale della fotografia di Francesco Ciccone, delle musiche di Fabio Massimo Colasanti e del montaggio di Francesco Tellico, mentre scenografie e costumi sono opera di Laura Camia.
  • Il film di Campanella è stato proiettato in anteprima nazionale nel corso dell’edizione 2022 del prestigioso Ischia Global Film Fest e presentato all’Isola del Cinema di Roma, con l’organizzazione di Francesca Piggianelli, riscuotendo notevole successo.
  • Il film è stato già insignito del riconoscimento di miglior thriller e miglior regia all’Hollywood Blood Horror Festival di Los Angeles. Ennesimo riconoscimento per il cineasta romano, che ha recentemente ricevuto anche un significativo premio speciale nel corso della Festa per i settant’anni dell’Annuario del Cinema Italiano e Audiovisivi.
  • “Brividi d’autore” è una produzione di Sergio De Angelis per Cinemusa/Cinedea, col contributo artistico di Angelo Bassi e distribuzione Parker Film.

Chi è Pierfrancesco Campanella?

Di origini russo-pugliesi, nato a Roma nel 1965 Pierfrancesco Campanella si è laureato in Giurisprudenza all’ Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.  Successivamente ha conseguito un master in regia con Douglas Trumbell, presso University of Southern California di Los Angeles. Ha debuttato come attore nel 1982 nel film per la tv La veritaaaà di Cesare Zavattini e nello stesso periodo è entrato nella compagnia teatrale Voci e Volti a Roma. Contemporaneamente ha iniziato a scrivere soggetti e sceneggiature. Dopo una lunga gavetta, è riuscito a produrre il suo primo film Cattivi Pierrot, da lui anche scritto e interpretato, presentato in anteprima in una sezione collaterale della Mostra del Cinema di Venezia del 1986. Il film venne distribuito nelle sale cinematografiche nel 1987, col titolo modificato in La trasgressione, con un nuovo montaggio ed un finale diverso, ad opera del regista Fabrizio Rampelli. Nel 1991 ha prodotto e diretto la commedia satirica Strepitosamente… flop con Dalila Di Lazzaro e la cantante Donatella Rettore. Nel 1993 ha prodotto (in associazione con Globe Films ed in collaborazione con Mediaset) e diretto il suo terzo lungometraggio ambientato nel mondo gay, dal titolo Bugie rosse, con Tomas Arana, Alida Valli, Lorenzo Flaherty e Natasha Hovey, distribuito dalla major americana Warner Bros. Nel 2003 ha prodotto e diretto il thriller Cattive inclinazioni, interpretato da Eva Robin’s, Florinda Bolkan, Franco Nero e Mirca Viola, distribuito da Sony/Columbia Tristars. Nel 2017 ha diretto il docufilm lungometraggio I love… Marco Ferreri, dedicato alla memoria del grande cineasta scomparso. Parallelamente all’attività di autore e produttore in proprio, Campanella collabora “dietro le quinte” con le più accreditate case cinematografiche italiane, in qualità di consulente artistico e di produzione. Si dedica anche all’attività giornalistica, scrivendo per diverse testate, in particolare sulla nota rivista cartacea di collezionismo musicale Raropiù.

Foto e poster

Photo credits: Marco Bonanni

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →