Diabolik – Ginko all’attacco!: primo trailer e anticipazioni del Diabolik 2 dei Manetti Bros.

Tutto quello che c’è da sapere su “Diabolik – Ginko all’attacco!”, primo dei due sequel dei Manetti Bros. in uscita il 17 novembre 2022.

Dal 17 novembre 2022 nei cinema italiani con 01 Distribution Diabolik 2 – Ginko all’attacco!, il secondo capitolo del film dei Manetti Bros. uscito nel 2021 e candidato a 11 David di Donatello e 8 Nastri d’argento, con due vittorie nelle categorie Migliore canzone originale a Manuel Agnelli per il brano “La profondità degli abissi”.

Trama e cast

A indossare la maschera del Re del Terrore in “Diabolik 2” è Giacomo Gianniotti, al suo fianco Miriam Leone e Valerio Mastandrea nei panni dell’affascinante Eva Kant e dell’instancabile ispettore Ginko e Monica Bellucci in quelli di Altea, l’eterna fidanzata dell’ispettore, nobildonna stravagante e anticonvenzionale, dal carattere forte e dal grande carisma.

Diabolik 2 – trailer e video

Trama e cast

  • Il Diabolik del film originale, l’attore Luca Marinelli, per questo sequel sarà sostituito dall’attore italo-canadese Giacomo Gianniotti, conosciuto principalmente per il ruolo del Dr. Andrew DeLuca in Grey’s Anatomy e nello spin-off Station 19. Gianniotti ha anche interpretato il velocista statunitense e saltatore in lungo Sam Stoller nel biopic sportivo Race – Il colore della vittoria (2016). Marinelli non ha preso parte ai successivi capitoli del film a causa dello slittamento delle riprese causato dalla pandemia.
  • “Diabolik 2 è l’adattamento cinematografico del 16esimo albo del fumetto creato da Angela e Luciana Giussani.
  • Le riprese di “Diabolik 2” si sono svolte “back-to-back” con quelle di “Diabolik 3”, sono iniziate nell’ottobre 2021 a Bologna e si sono concluse nel marzo 2022.
  • I due nuovi film di Diabolik avranno più scene d’azione rispetto al primo capitolo e uno degli albi da cui sono tratti è la storia dell’origine del personaggio, in cui si racconta come il personaggio è diventato il Re del Terrore.

Diabolik – Il Re del Terrore

 

  • Nato nel 1962 dalla fantasia di Angela e Luciana Giussani e protagonista dell’omonima testata, Diabolik è tuttora uno dei fumetti più venduti in Italia e un’icona assoluta del mondo della letteratura disegnata. Dopo il suo esordio nel 1962, il fumetto dedicato a Il Re del Terrore, dal nome del primissimo albo, raggiunse in breve tempo altissime tirature diventando un fenomeno di costume studiato da sociologi ed esperti di comunicazione. Il formato degli albi di Diabolik, di piccola dimensione per poter essere tascabili, venne ideato per venire incontro alle esigenze dei pendolari che Angela Giussani osservava ogni mattina dalla finestra di casa sua, nelle vicinanze della stazione Cadorna, a Milano. Precursore del genere del fumetto nero italiano, Diabolik ha generato a partire dal 1964 numerosi epigoni, che non hanno però mai intaccato il suo successo e sono ormai scomparsi dalle edicole. Da oltre cinquant’anni Diabolik viene edito senza interruzioni e ha superato gli 850 episodi pubblicati; i primi numeri della serie hanno raggiunto elevate quotazioni di mercato nel collezionismo. Dalla sua nascita ad oggi Diabolik ha venduto quasi 150 milioni di copie.
  • I film dei fratelli Manetti arrivano dopo il live-action di Diabolik del 1968 diretto da Mario Bava con musiche di Ennio Morricone e con protagonista John Phillip Law. Diabolik ha fruito anche di una serie animata, di un radiofumetto, di un docufilm e di una serie di videogiochi.
  • Diabolik: Track of the Panther è una serie televisiva animata coprodotta a livello internazionale, diretta da Charles Corton, Jean-Luc Ayak e Thierry Coudert e scritta da Jean Cheville, Paul Diamond e Larry Brody. La serie è stata coprodotta da Saban Entertainment e Mediaset, con l’animazione realizzata da Ashi Productions e Saerom Animation. Ha debuttato il 5 maggio 1999 ed è durato 40 episodi prima di terminare il 1° gennaio 2001. La serie differisce notevolmente dal fumetto dai toni più cupi, rendendolo più adatto ad un pubblico giovane; Le differenze principali includono il ringiovanimento di Diabolik ed Eva Kant, l’introduzione di nuovi personaggi (come il principale antagonista Dane), la sostituzione della Jaguar E-Type di Diabolik con un’auto moderna immaginaria, l’assenza di omicidi da parte di Diabolik e l’ambientazione nel mondo reale piuttosto che in luoghi immaginari.

Il nuovo volume “Diabolik – I numeri 1”

Era il 1962 quando uscì l’ormai introvabile primo numero di Diabolik. Un fumetto rivoluzionario, tanto nel formato quanti nei contenuti. Nato dalle menti di Angela e Luciana Giussani, fu disegnato da un autore la cui identità è ancora oggi avvolta dal mistero: un tale Angelo Zarcone, di cui si sono perse le tracce. Visto il grande successo registrato in breve tempo dal “re del terrore”, si resero necessarie diverse ristampe con cui soddisfare le richieste delle edicole. Fu così che le sorelle Giussani scelsero di dare alle stampe una versione “migliore” del n. 1, facendola ridisegnare due anni dopo da un diverso autore: Luigi Marchesi. Questa seconda versione è quella che si diffuse maggiormente. Più di recente, nel 2001, la casa editrice Astorina ha deciso di realizzare un remake che rispondesse ai nuovi gusti dei lettori, questa volta con i disegni di Giuseppe Palumbo. Queste tre versioni del n. 1 di Diabolik sono ora raccolte in un unico volume di grande formato, pubblicato da Edizioni NPE: «Diabolik – I numeri 1», stampato in una tiratura limitata di 510 copie (tutte numerate). Si tratta di una seconda edizione, la prima è uscita per la stessa casa editrice nel 2015. Il volume è arricchito da un vasto apparato critico, a firma di tanti testimoni di un’epoca: dall’attuale editore, l’architetto Mario Gomboli, ad Alfredo Castelli, nume del fumetto italiano. Un pezzo da collezione, che racchiude la storia di un marchio e riflette quella di una nazione. Disponibile dall’8 luglio.

Titolo: “Diabolik – I numeri 1” nuova edizione limited
Collana: Nuvole d’Autore
Numero in Collana: 10
ISBN: 9788836270965
Autori: Aa.Vv.
Formato: 1 volume 21,3×28,6 cm, cartonato b/n, pg.432
Prezzo: 49,00 euro
Editore: Edizioni NPE

Il volume stampato in sole 510 copie, tutte numerate sul retro, è disponibile QUI.

Foto e poster

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →