È stato tutto bello – Storia di Paolino e Pablito: trailer del docufilm di Walter Veltroni al cinema 19-21 settembre

Tutto quello che c’è da sapere su “È stato tutto bello – Storia di Paolino e Pablito”, il docufilm su Paolo Rossi al cinema 19-21 settembre.

Il 19, 20 e 21 settembre nei cinema con Vision Distribution È stato tutto bello – Storia di Paolino e Pablito, un nuovo documentario di Walter Veltroni che narra la storia del calciatore e mito Paolo Rossi. Il film è una produzione Palomar in collaborazione con Sky.

La trama ufficiale

Bambino gracile all’apparenza e di famiglia proletaria, Paolino gioca a calcio tutti i giorni nei campetti dell’oratorio della sua città, Prato. Il talento si nota e, appena quattordicenne, viene chiamato a giocare nella giovanile della grande Juventus, che lo costringe a trasferirsi da solo a Torino. Si rompe il menisco per tre volte all’inizio di una carriera che rischia di non cominciare mai. Dopo essere diventato capocannoniere e aver fatto impazzire l’Italia ai Mondiali in Argentina, durante i quali entra nel cuore di tutti con il soprannome di Pablito, la sua carriera subisce nuovamente una battuta d’arresto: viene investito dalle accuse nel brutto affaire del calcioscommesse. Seppur assolto dal tribunale, la giustizia sportiva lo condanna a due anni di assenza dai campi. Subito dopo, però, Enzo Bearzot, che lo ama e lo stima da sempre, lo porta senza esitazione in Spagna a giocare quel Mondiale dell’82 che tutta l’Italia ricorda. Filmati privati, interviste a chi lo ha conosciuto nella sua intimità, repertorio delle sue prove più straordinarie e testimonianze dei suoi momenti più difficili, la storia di Paolo Rossi (insieme Paolino e Pablito) è, sempre, dolore, gioia, sacrificio, trionfo.

Il cast

Leonardo Turco (Paolo Rossi bambino), Gianmarco Piccione, (Rossano Rossi bambino), Mirco Pestelli (Dante Mondanelli bambino). Intervistati: Federica Cappelletti, Rossano Rossi, Antonio Cabrini, Marco Tardelli Giuseppe Bergomi e con (in ordine alfabetico) Gianfranco Alberti, Sergio Bastogi, Anna Bertini, Fabio Bianchini, Massimo Briaschi, Giampaolo Casarotto, Ilario Castagner, Valerio Cencetti, Piero Colzi, Francisco Corrales Perez, Vicente Fresnillo, Uberto Gatti, Claudio Lanzi, Giuseppe Lelj, Renzo Luchini, Stefano Mannelli, Dante Mondanelli, Mario Mugani, Michele Nappi, Giacomo Navanzino, Simone Nesti, Aldo Nesticò, Antonio Papa, Daniele Paoletti, Marco Parenti, Leandro Puccini, Giorgio Pugi, Alberto Miguel Ramazzini, Monica Salvi, Alessandro Rossi, Mavi Rossi, Sofia Rossi, Ilario Saturni e Vinicio Verza.

E’ stato tutto bello – trailer e video

Paolo Rossi  – Note biografiche

 

Paolo Rossi è uno dei cento migliori calciatori del ventesimo secolo, secondo la classifica pubblicata dalla rivista World Soccer. E’ stato inserito nella FIFA 100, la lista dei 125 più grandi giocatori viventi selezionata da Pelé (Pelé è il primo della classifica dei migliori giocatori del secolo) e dalla FIFA, in occasione del suo centenario (2004). Lo stesso Pelè, vedendolo giocare ancora giovane ai mondiali del 1978 in Argentina, disse che era “Forte e intelligente, degno di giocare nel Brasile”. Con 82 goal in dieci stagioni di Serie A e 215 partite, Rossi ha vestito la maglia della Nazionale italiana dal 1976 al 1986, partecipando a tre Mondiali (Argentina, Spagna e Messico). Paolo Rossi è l’unico italiano, con Paolo Baldieri, ad aver segnato in cinque partite consecutive con la maglia della Nazionale Under-21.

E’ stato tutto bello – note di regia

Della stagione di Paolo Rossi campione del mondo tutti sanno tutto. Meno si conosce della sua vita, della sua storia. Siamo andati a Santa Lucia, frazione di Prato, per ritrovare i suoi luoghi. Abbiamo ascoltato dal fratello Rossano i racconti di quando loro due, bambini, si stringevano nel letto per fronteggiare il freddo o di quando scartavano gli ulivi per giocare al calcio. Paolino era una creatura gracile, dotata di un talento e di una determinazione incredibili. I suoi compagni di squadra della Cattolica Virtus si sono ritrovati per ricordare il loro compagno scomparso. Marco Tardelli e Antonio Cabrini sono tornati nei luoghi del Mundial vinto per parlare di lui. E con la moglie Federica e le figlie, abbiamo ricordato i suoi ultimi anni. È la storia di due persone in una, Paolino e Pablito, unite da due caratteristiche: la capacità di reazione alle avversità e al dolore (gli infortuni e il calcio scommesse) e il sorriso. Il sorriso con il quale il film si apre e si chiude. È la storia di un italiano, non solo di un calciatore.  [Walter Veltroni]

Walter Veltroni – note biografiche

Walter Veltroni è nato a Roma il 3luglio 1953 ed è un politico e giornalista italiano. Esponente di spicco del Partito democratico, ne è stato il segretario nazionale dall’anno della sua fondazione, nel 2007,fino al 2009, quando si è dimesso in seguito alla sconfitta del partito alle regionali in Sardegna. Veltroni è altresì conosciuto per avere ricoperto l’incarico di sindaco di Roma per due mandati consecutivi, dal 2001 al 2008. Prima di aderire al Partito democratico, Veltroni ha militato a lungo nel Pds, di cui è stato segretario nazionale dal 1998 al 2001, e che inseguito ha contribuito a trasformare nei Ds. Veltroni ha anche assunto le cariche di vicepresidente del Consiglio e di ministro per i Beni culturali e ambientali sotto il governo Prodi, dal 1996 al 1998.Veltroni, che dal 1995 è iscritto all’albo dei giornalisti professionisti e in passato è stato anche direttore de «l’Unità», è un grande appassionato di cinema: sicuramente importante è stato il suo contributo alla nascita del Festival Internazionale del Film di Roma, all’epoca in cui era sindaco della capitale. Nella primavera del 2014 ha debuttato come regista, con il film documentario Quando c’era Berlinguer, prodotto con Sky Cinema in occasione del trentennale della morte dello storico segretario del Pci. È scrittore e ha pubblicato numerosi romanzi, le sue opere principali sono saggi sui temi più vari: il cinema in “La quarta buona ragione per vivere. 101 film che fanno bene all’anima”, i personaggi capitali della politica statunitense passata e presente come in “Il sogno spezzato. Le idee di Robert Kennedy” e l’altra sua grande passione, la musica, con “Il disco del mondo. Vita breve di Luca Flores, musicista”. Veltroni stato insignito delle seguenti onorificenze: Ufficiale della Legion d’onore e Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

Cinema e tv

2022 “È Stato tutto bello – Storia di Paolino e Pablito” documentario
2019 “C’è tempo”
2017 “Tutto davanti a questi occhi” documentario
2016 “Scuola di felicità” serie tv
2016 “Indizi di felicità” documentario
2016 “Gli occhi cambiano” serie tv
2015 “Milano 2015” documentario di sei autori, episodio “Magica e veloce”
2015 “I bambini sanno” serie tv
2015 “I bambini sanno” documentario
2014 “Quando c’era Berlinguer” documentario

Foto e poster

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →