• Film

Eternals: chi sono i personaggi del film Marvel Studios?

Storia e curiosità degli Eterni, i personaggi Marvel che vedremo nel film “Eternals” di Chloe Zhao in uscita nei cinema italiani il 3 novembre 2021.

Eternals di Marvel Studios è uno dei film più attesi dell’anno in uscita nei cinema italiani il 3 settembre. Con la regista premio Oscar Chloe Zhao dell’acclamato Nomadland al timone e un cast stellare che include Angelina Jolie, Ruchard Madden e Salma Hayek, scopriamo chi sono gli Eterni che vedremo nel film e i cambiamenti apportati ai personaggi originali.

”Eternals” di Marvel Studios presenta un nuovo entusiasmante team di supereroi nell’Universo Cinematografico Marvel, antichi alieni che vivono sulla Terra in segreto da migliaia di anni. A seguito degli eventi di “Avengers: Endgame”, una tragedia inaspettata li costringe ad uscire dall’ombra per riunirsi contro il nemico più antico dell’umanità, I Devianti. L’eccezionale cast assemblato per il film comprende Richard Madden nei panni dell’onnipotente Ikaris, Gemma Chan nei panni dell’amorevole ed empatica Sersi, Kumail Nanjiani nei panni di Kingo dai poteri cosmici, Lauren Ridloff nei panni della super veloce Makkari, Brian Tyree Henry nei panni del geniale inventore Phastos, Salma Hayek nei panni della saggia e spirituale leader Ajak, Lia McHugh nei panni della eternamente giovane ma anima antica Sprite, Don Lee nei panni del potente Gilgamesh, Barry Keoghan nei panni del freddo e solitario Druig e Angelina Jolie nei panni dell’impetuosa guerriera Thena. Kit Harington è stato scelto per il ruolo di Dane Whitman.

Sersi

Sersi è un membro degli Eterni, una specie allontanata dall’umanità da esperimenti condotti dai Celestiali un milione di anni fa. Ha almeno 5.000 anni ed è diventata leggendaria intorno al 1300 a.C., quando l’eroe greco Ulisse e i suoi uomini, reduci dalla guerra di Troia, arrivarono sulla sua isola Eea. Sersi trasformò gli uomini di Ulisse in maiali per aver tentato di minacciarla. Ulisse, tuttavia, riuscì a respingerla con l’aiuto della dea Atena, e Sersi riportò i suoi uomini alla normalità. Negli ultimi anni, i Celestiali sono tornati sulla Terra per giudicare l’umanità, gli Eterni e l’altra loro creazione, i Devianti. Sersi fu coinvolta nella lotta, godendosi l’avventura, ma curandosi poco del combattimento. A questo punto, Sersi era diventata una famosa intrattenitrice a New York, organizzando feste nel suo loft per star del cinema, supereroi e altre persone influenti. Si divertiva spesso con i suoi poteri, che i suoi normali ospiti umani credevano fossero magia da palcoscenico.

Sersi nel film “Eternals” è interpretata da Gemma Chan: una Eterna empatica con una forte connessione con gli umani e la Terra, che può manipolare la materia inanimata. Sersi è innamorata di Ikaris da secoli e ha un forte legame con Sprite. Il suo alter ego umano la vede come curatrice di un museo sulla Terra mentre esce con Dane Whitman. Il produttore Kevin Feige ha descritto Sersi come la protagonista del film.La regista Chloe Zhao ha detto che lei e Chan erano interessati a creare “un supereroe femminile ricco di sfumature che si vede raramente in questo genere”. Zhao ha aggiunto che Chan “ha portato un bellissimo senso di gentilezza, compassione e vulnerabilità” al personaggio che avrebbe “invitato gli spettatori a ripensare a cosa significa essere eroici”. Chan ha definto Sersi “con i piedi per terra… [e] un po’ uno spirito libero”. Chan ha precedentemente interpretato Minn-Erva nel film di Captain Marvel.

Ikaris

Ikaris è un membro degli Eterni, una propaggine evolutiva quasi immortale dell’umanità creata dai Celestiali. È nato più di ventimila anni fa con un altro nome che non è stato rivelato. La famiglia di Ikaris apparteneva a una comunità di Eterni che abitavano nella città di Polaria, noti come Eterni Polari, mentre la maggior parte degli altri Eterni viveva nella città di Olimpia. Quando i continenti di Atlantide e Lemuria s’inabissarono intorno al 18.500 a.C. dalla Seconda Schiera dei Celestiali in quello che era noto come il Grande Cataclisma, Ikaris aiutò a portare in salvo un’arca di rifugiati guidata dal compagno Eterno Utnapishtim. Gli umani a bordo della nave scambiarono Ikaris per un uccello e il racconto divenne parte del comune folklore umano, come molti degli incontri degli Eterni con l’umanità. Ikaris possiede le abilità convenzionali degli Eterni della Terra. Il suo corpo è potenziato dall’energia cosmica e ha il controllo mentale totale su tutta la sua struttura molecolare. È praticamente immune alle lesioni e può rigenerare tutto il suo corpo se necessario. È anche immune alle malattie, all’invecchiamento e alle temperature estreme. Solo la dispersione molecolare totale può uccidere un Eterno.

Ikaris nel film è interpretato da Richard Madden: Uno degli Eterni più potenti che può volare e proiettare raggi di energia cosmica dai suoi occhi. Parlando della relazione tra Ikaris e Sersi, Madden ha detto che hanno “un profondo livello di romanticismo”[e “sono due lati opposti di come si connettono con il mondo”, dal momento che Sersi ha compassione per gli umani mentre Ikaris è più disconnesso data la lunga durata di vita degli Eterni. Madden ha lavorato per trovare un modo per ritrarre Ikaris in un modo che non sarebbe sembrato “annoiato di tutto”.

Kingo

Nei fumetti Kingo Sunem è una famosa star del cinema giapponese con i poteri di un Eterno. Kingo fa affidamento sulle sue abilità di Samurai su qualsiasi set cinematografico o in qualsiasi battaglia che minacci il suo popolo. Kingo proviene da un insediamento giapponese di Eterni sulle montagne che sovrastano la prefettura giapponese di Hokkaido. Nel 1242 d.C.; Ögedei Khan, figlio di Ghenghis Khan, ha inviato il generale Subutai a invadere l’Europa con l’orda mongola. L’eterno; Kingo apprese che Druig stava marciando con loro e credeva stesse controllando le loro menti. Lo affrontò e il guerriero gli rivelò cvhe non stava controllando i mongoli e non aveva avuto nulla a che fare con l’ascesa dell’impero mongolo né con i loro metodi brutalmente efficienti, era solo interessato a studiarli. Nel XVI secolo era attivo in Giappone e lì apprese le vie dei Samurai che poi in età moderna ha utilizzato per diventare una star del cinema d’azione. Tornò ad Olimpia per incontrare gli altri Eterni e affrontare il ritorno dei Celestiali. Quando gli Eterni della Terra scelsero di lasciare il pianeta ed esplorare lo spazio, Kingo faceva parte di una piccolo gruppo che rimase indietro. Kingo Sunen ha presumibilmente tutti i poteri tipici degli Eterni: quasi immortalità, super forza, volo, proiezione di energia e manipolazione della materia. Tuttavia evita l’uso di questi poteri in battaglia, preferendo combattere alla maniera tradizionale dei Samurai.

Kingo nel film “Eternals” è interpretato da Kumail Nanjiani: un Eterno che può emettere proiettili di energia cosmica dalle sue mani. Innamorato della fama, Kingo diventa una famosa star del cinema di Bollywood per mimetizzarsi sulla Terra. Nanjiani voleva che la sua interpretazione combinasse l’atteggiamento spiritoso di John McClane della serie di film Die Hard, con l’aspetto dell’attore di Bollywood Hrithik Roshan.

Sprite

Nei fumetti Sprite è nato circa 1000 anni fa, anche se afferma di avere milioni di anni. Indipendentemente da ciò, è considerato uno degli Eterni più giovani e nell’era moderna era fisicamente identico a un umano di 11 anni, fonte di frustrazione per Sprite, che si sentiva escluso da alcune attività di cui godevano gli Eterni fisicamente più maturi. Si è sfogato facendo scherzi, sia sui compagni Eterni che sui mortali, tra cui William Shakespeare e J.M. Barrie. Il corpo di Sprite è potenziato dall’energia cosmica, come altri Eterni della Terra, e ha il controllo completo sulla sua struttura molecolare. Di conseguenza, può cambiare il suo aspetto fisico e la sua età apparente, ma sarà sempre mentalmente un bambino e sarà trattato come tale dagli altri Eterni. È virtualmente immune alle malattie, all’invecchiamento e alle temperature estreme e può rigenerarsi da qualsiasi ferita che non disperda totalmente le sue molecole o l’energia cosmica.

Sprite nel film “Eternals” è interpretata da Lia McHugh: un’Eterna che può proiettare illusioni realistiche. Sprite ha l’aspetto di una bambina di 12 anni, ma è più forte e intelligente di quanto sembri.

Phastos

Poco è stato rivelato sul passato dell’Eterno di nome Phastos. Aveva servito come maestro tecnologo per gli Eterni della Terra e aveva creato numerose armi e invenzioni per loro. Fu Phastos a forgiare la spada dell’Eterno Kingo Sunen. Fu anche l’insegnante dell’eterno scienziato Sygmar. Phastos aveva vissuto a lungo con un profondo dolore la cui natura e origine non erano state rivelate. Phastos credeva che la vita fosse priva di significato e cercava qualcuno o qualcosa che gli mostrasse una parvenza del significato della vita. Dopo aver riscritto i suoi ricordi con l’aiuto di Sprite, Phastos viveva come un uomo di nome Phillip Stoss e ha lavorato come ingegnere automobilistico a Zuffenhausen in Germania, dove ha continuato a cercare quel qualcosa di speciale che gli avrebbe mostrato la vita. Mentre i suoi ricordi dovevano ancora essere risvegliati, Phastos allontanò i suoi compagni Eterni Thena e Ikaris che speravano che si unisse a loro nell’opporsi a un nuovo pericoloso complotto che minacciava la Terra. Fu risvegliato con la forza da Ikaris quando il Celestiale Dormiente (o Sognante) fece addormentare la popolazione mondiale. Phastos possiede gli attributi convenzionali della razza eterna, nonché alcune abilità speciali sviluppate attraverso una rigorosa disciplina. Come quella di tutti gli Eterni, la sua forza vitale è aumentata dall’energia cosmica e ha il controllo mentale totale sulla sua forma fisica e sui processi corporei anche quando è addormentato o incosciente.

Phastos nel film “Eternals” è interpretato da Brian Tyree Henry: un inventore Eterno molto intelligente che aiuta segretamente l’umanità a progredire tecnologicamente. È il primo supereroe ad essere raffigurato come gay in un film dell’Universo Cinematografico Marvel.

Makkari

Makkari è nato intorno al 2500 a.C. e viene creato da Tiamut, il Celestiale Dormiente, che desidera avere fra le file degli Eterni un esemplare con il dono della velocità. Makkari si interessò alla velocità in tenera età, presumibilmente imparando a correre prima di poter camminare. Makkari si unì spesso ai suoi compagni Eterni negli scontri con i loro nemici Devianti. Sebbene Makkari abbia imparato l’ingegneria dai suoi genitori e sia stato persino istruito dal filosofo umano Platone ha principalmente applicato le scienze alla sua passione per la velocità, progettando varie navi ad alta velocità per i viaggi. Ai tempi dell’antica Grecia e di Roma, Makkari veniva spesso scambiato per il dio dell’Olimpo Hermes (nome romano Mercurio). Makkari fu occasionalmente distratto da un ripetuto coinvolgimento romantico con Sersi, una compagna eterna, e una volta la salvò dal Grande Incendio di Roma. Makkari possiede le abilità convenzionali degli Eterni della Terra. Il suo corpo è potenziato dall’energia cosmica e ha il controllo mentale totale su tutta la sua struttura molecolare. È praticamente immune alle lesioni, può rigenerare tutto il suo corpo secondo necessità ed è immune alle malattie, all’invecchiamento e alle temperature estreme. Solo la dispersione molecolare totale può uccidere un Eterno. Makkari ha alterato le sue caratteristiche fisiche nel corso degli anni, comprese alterazioni della pigmentazione, del colore dei capelli e degli occhi e della muscolatura.

Makkari nel film “Eternals” è interpretato da Lauren Ridloff: un’Eterna che usa la sua super velocità cosmica per esplorare i pianeti. È la prima supereroina non udente dell’UCM e, come tale, non è influenzata dai boom sonici che crea. Dopo aver iniziato a correre più in previsione del ruolo, Ridoss è passata alla costruzione muscolare per avere “la simmetria di qualcuno che sembra un velocista”.

Druig

Uno degli Eterni virtualmente immortali, risultato di esperimenti genetici celesti preistorici sull’uomo primitivo, Druig ha cercato il potere personale a spese di altri per millenni, spesso ostacolato da suo cugino Ikaris. Intorno al 18.000 aC, Druig aiutò i suoi compagni Eterni a combattere i Devianti, che avevano conquistato gran parte della Terra prima di attaccare gli Eterni; sebbene ai suoi compagni Eterni non piacesse Druig, riconobbero le sue abilità letali, apparentemente l’unico di loro a cui piaceva massacrare i Devianti. La guerra terminò quando i Devianti attaccarono la Seconda Schiera dei Celestiali in arrivo, che innescò il Grande Cataclisma che inabissò la patria dei Devianti di Lemuria sotto l’oceano come punizione per la trasgressione dei Devianti. Negli anni successivi gli Eterni avrebbero visitato le civiltà umane primitive, anche se Druig non ha aiutato il loro sviluppo come hanno fatto gli altri Eterni, e sono stati scambiati per divinità. Come tutti gli Eterni, Druig è normalmente immortale e invulnerabile, e ci vorrebbe la dispersione della maggior parte dei suoi atomi per ucciderlo permanentemente; attualmente il suo corpo è umano e in qualche modo indebolito, ma se viene ucciso rinascerà completamente eterno ancora una volta. Pur possedendo tutti gli attributi sovrumani della sua specie, si è specializzato nel “cambiare”, manipolare la realtà. Con una forza sovrumana (Classe 25), può anche volare, spesso preferendo farlo su piattaforme di fuoco o di terra generate dall’aria; teletrasporto; percepire telepaticamente le vulnerabilità psicologiche di qualcuno o controllare le loro menti; e proietta energia dalle sue mani o dai suoi occhi, più comunemente fiamme.

Druig nel film “Eternals” è interpretato da Barry Keoghan: un Eterno distaccato che può usare l’energia cosmica per controllare le menti degli altri. Si è separato dagli altri Eterni perché non è d’accordo con le loro interazioni con l’umanità.

Gilgamesh

L’Eterno più spesso conosciuto come “il Dimenticato” ha avuto molti nomi nel corso dei secoli, ma il suo vero nome rimane un mistero. Intorno al 3000 aC divenne Gilgamesh, re di Uruk in Medio Oriente. Ha cercato la vita eterna inconsapevole di essere in realtà un membro della razza degli Eterni, in grado di vivere per sempre. Si pensava che fossero gli eroi Sansone ed Ercole, e fece amicizia con uomini come Achille, Enea e il re Davide. Alla fine, apprendendo la sua vera natura, il Dimenticato fu confinato in un angolo della città eterna Olimpia per decreto del sovrano degli Eterni Zuras, che decretò che il Dimenticato aveva interferito troppo spesso con l’umanità. Il Dimenticato obbedì a questo comando finché non fu informato da Sprite che tutti gli altri Eterni erano assenti mentre i loro nemici, i Devianti, tentavano di lanciare un assalto ai Celestiali, i creatori sia dei Devianti che degli Eterni. Il Dimenticato salì nello spazio, fermò i Devianti e fu poi portato a bordo della Nave Madre dei Celestiali dall’Uno Sopra Tutti, capo dei Celestiali. Gilgamesh ha i tipici poteri eterni come levitazione/volo, estrema longevità, indistruttibilità virtuale, emissione di esplosioni di calore/luce/forza dai suoi occhi e dalle sue mani, trasmutazione della materia, lancio di illusioni, quasi illimitate resistenza e forza sovrumana (classe 100). Crea a mano la sua armatura da battaglia e Sprite ha creato un’armatura spaziale che gli consente di funzionare nel vuoto.

Gilgamesh nel film è interpretato da Don Lee: l’Eterno più forte in grado di proiettare un esoscheletro di energia cosmica. Diventa il partner di Thena nel loro esilio dagli altri Eterni. Lee ha affrontato il ruolo per essere un’ispirazione per la generazione più giovane come il primo supereroe coreano, ed è stato in grado di utilizzare il suo allenamento di boxe per il ruolo.

Dane Whitman / Black Knight

Nei fumetti Dane Whitman è nipote del malvagio Cavaliere Nero che si chiamava Nathan Garrett, Dane fu convocato da suo zio quando fu ferito a morte a seguito di una battaglia con Iron Man. Con le sue ultime parole, suo zio ha confessato la sua vita criminale e ha chiesto a Dane di ripristinare l’onore dell’eredità del Cavaliere Nero. All’inizio Dane sperava di usare semplicemente la sua esperienza scientifica per essere una forza positiva. Tuttavia, i suoi esperimenti scientifici che utilizzavano il magnetismo per cercare la vita extraterrestre riportarono inavvertitamente Magneto e Toad sulla Terra durante un periodo in cui si credeva che i cattivi mutanti fossero dispersi nello spazio. Magneto iniziò immediatamente a riformare la sua Confraternita, iniziando con il rapimento di Quicksilver e Scarlet Witch. Whitman indossò il costume e le armi del Cavaliere Nero per rintracciare Magneto, ma fu affrontato dagli Avengers, che presumevano che fosse suo zio. Il Cavaliere Nero aiutò i Vendicatori a mettersi sulla strada giusta, ma si separò da loro, infastidito dalla loro sfiducia. Whitman non ha superpoteri ma una serie di abilità: è uno scienziato esperto in fisica, un esperto spadaccino e cavaliere, conosce ed è immune alla magia grazie la spada che brandisce; è un abile combattente ed esperto di arti marziali; ha anche dimostrato buone capacità di leadership come leader sia degli Avengers che dell’UltraForce.

Dane Whitman nel film “Eternals” è interpretato da Kit Harington: è un guerriero umano che brandisce una spada mistica ed è sentimentalmente legato a Sersi.

Ajak

Ajak è un membro degli Eterni Polari, una banda di Eterni quasi immortali il cui avamposto si trovava sui Monti Urali in Russia. Le prime interazioni conosciute di Ajak con l’umanità avvennero a Babilonia intorno al 2500 a.C. quando era tra gli Eterni che si scontrarono con i Devianti e il loro capo, il signore della guerra Kro. Intorno al 1200 aC, Aiace e suo fratello Arex erano attivi in ​​Grecia dove erano conosciuti rispettivamente come Aiace il Grande e Aiace il Minore. Intorno al 1000 d.C., Ajak interagiva con i nativi del Sud America dove assunse l’identità del dio Inca Tecumotzin e del dio azteco Quetzalcoatl mentre usava le conoscenze avanzate degli Eterni per assisterli. Quando i Celestiali che crearono gli Eterni e i Devianti visitarono il Perù in quel periodo come parte della loro Terza Ostia, Ajak svolse con loro il ruolo di comunicatore, impartendo messaggi dall’Ostia agli Eterni, persino consegnando un avvertimento dai Celestiali agli dei di Terra. Dopo che il Terzo Ospite se ne andò, Ajak si mise in animazione sospesa al fianco di una squadra di Eterni che erano i suoi assistenti all’interno della Città degli Dei dello Spazio, che era stata costruita in Perù per l’uso dei Celestiali. Ajak possiede i poteri convenzionali degli Eterni, inclusa una forza sovrumana che gli consente di sollevare 25 tonnellate, il controllo completo sugli atomi del suo corpo che gli consente di rigenerarsi dopo praticamente qualsiasi ferita, la capacità di proiettare energia cosmica dai suoi occhi o dalle sue mani nella forma di calore, luce o forza d’urto, teletrasporto, volo alla velocità del suono e capacità di riorganizzare la struttura molecolare degli oggetti. Ajak è anche un brillante archeologo e un abile lottatore.

Ajak nel film è interpretata da Salma Hayek: Il leader saggio e spirituale degli Eterni, che ha la capacità di guarire ed è il “ponte” tra gli Eterni e i Celestiali. Cambiare il personaggio da un uomo nei fumetti ha permesso ad Hayek di appoggiarsi alla femminilità di Ajak e farla diventare la “figura materna” degli Eterni. Hayek inizialmente era riluttante a lavorare con la Marvel, presumendo che avrebbe avuto un ruolo di supporto o di “nonna”.

Thena

Thena è una Eterna di seconda generazione, essendo la figlia maggiore di Zuras, leader degli Eterni della Terra e Cibele. Sebbene abbia vissuto per oltre 4.000 anni, Thena è ancora considerata una giovane donna per gli standard eterni. Alla sua nascita fu chiamata Azura in onore di suo padre, Zuras. Quando la civiltà dell’antica Grecia iniziò a sorgere, il dio dell’Olimpo Zeus decise di far conoscere ai greci la presenza degli dei dell’Olimpo affinché adorassero lui e gli altri dei. Il nesso principale tra la dimensione dell’Olimpo e la Grecia si trovava in cima al monte Olimpo della Grecia, vicino a Olimpia, la capitale degli Eterni. Zeus e sua figlia Atena (nome romano Minerva) tennero un incontro con Zuras e Azura, che era diventata la principale consigliera di suo padre. Notando la marcata somiglianza fisica tra Zeus e Zuras e tra Azura e se stessa, Atena suggerì che gli dei dell’Olimpo e gli Eterni formassero un’alleanza in cui gli Eterni avrebbero agito come rappresentanti degli dei sulla Terra. Zeus, Zuras e Azura furono d’accordo, e Zeus diede ad Azura il suo nome attuale di Thena per significare il suggello del patto e anche per indicare che avrebbe servito come rappresentante personale di Atena. Thena è capace di manipolare l’energia cosmica per una varietà di scopi che le donano un’infinità di abilità e superpoteri tra cui forza, velocità e agilità sovrumana; volo, manipolazione della materia, super velocità, telepatia, telecinesi e teletrasporto.

Thena nel film è interpretata da Angelina Jolie: Un guerriero d’élite Eterno che può creare qualsiasi arma con l’energia cosmica e sviluppa uno stretto legame con Gilgamesh nel corso dei secoli. Jolie si è allenata con varie spade, lance e bastoni per il ruolo, oltre che praticare balletto.

Fonte: Marvel