• Film

First Cow in arrivo il 9 luglio in esclusiva su MUBI

L’acclamata regista indipendente Kelly Reichardt torna con “First Cow”, un’avvincente storia di amicizia ambientata nel vecchio West, in arrivo su MUBI.

Dopo le tappe ai festival di Locarno, Berlino e New York, il 9 luglio arriva in esclusiva su MUBI, il dramma First Cow, l’acclamata regista Kelly Reichardt (Meek’s Cutoff — Il sentiero di Meek, Wendy and Lucy) ritorna con un’avvincente e gloriosa storia di amicizia ambientata nel vecchio West, basata sul libro “The Half-Life” di Jonathan Raymond adattato per il grande schermo dagli stessi Reichardt e Raymond che siglano la loro quarta collaborazione.

La trama ufficiale:

Un cuoco solitario e taciturno (John Magaro) in viaggio verso Ovest si unisce a un gruppo di cacciatori di pellicce dell’Oregon, ma l’unica persona con cui sente una reale affinità è un immigrato cinese (Orion Lee), in cerca anche lui di fortuna. Presto i due scoprono come realizzare il loro “sogno americano”: derubare un ricco proprietario terriero del latte della sua preziosa vacca, la prima e unica del territorio, per fare deliziose frittelle da vendere al mercato. Queste le semplici premesse con cui Kelly Reichardt dipinge una magnifica storia di amicizia e un ritratto autentico della vita di frontiera all’inizio del diciannovesimo secolo, descrivendo l’immensa e inquietante tranquillità dell’America rurale e interrogandosi sulle vere fondamenta sulle quali il paese è stato costruito.

Il cast è completato Toby Jones, Scott Shepherd, Alia Shawkat, Dylan Smith, Ryan Findley, Clayton Nemrow, Manuel Rodriguez, Patrick D. Green, Ewen Bremner, Jared Kasowski, Rene Auberjonois, Jean-Luc Boucherot, Jeb Berrier, John Keating, Don MacEllis, Todd A. Robinson.

[Per visionare il trailer clicca sull’immagine in alto]

Combinando una fotografia sontuosa a una delicata e malinconica storia di latticini rubati, deliziosi dolcetti e amicizia vecchio stile, First Cow è l’acclamata opera magna (Miglior Film al New York Film Critics Awards 2020) di una delle più vitali cineaste indipendenti. Kelly Richardt sta attualmente lavorando al suo prossimo progetto, Showing Up, un ritratto vivace e decisamente divertente di una artista, interpretata da Michelle Williams, in procinto di realizzare una di quelle mostre che cambiano la carriera. Mentre si giostra in famiglia e tra amici e colleghi in vista della sua esposizione, il caos della vita diventa fonte d’ispirazione per grande arte. Il progetto segna la quinta collaborazione di Richardt e lo scrittore Jonathan Raymond.

I Video di Cineblog