• Film

Galline in Fuga 2: prima immagine ufficiale e tutte le anticipazioni sul film Netflix

Tutto quello che c’è da sapere su “Galline in fuga 2”, il sequel di Aardman Animations in arrivo su Netflix nel 2023.

Nel 2023 uscirà Galline in fuga 2 aka Chicken Run: Dawn of the Nugget, con il sottotitolo originale “l’Alba della crocchetta” che ammicca evidentemente alle popolari pepite di pollo di culinaria memoria. “Galline in fuga 2″ sarà un’esclusiva Netflix realizzata con Aardman Animations, studio di animazione britannico specializzata in classici in claymotion (plastilina in stop-motion), vedi Wallace & Gromit – La maledizione del coniglio mannaro, Giù per il tubo, Pirati! Briganti da strapazzo e i film ispirati alla serie tv Shaun, vita da pecora.

Trama e cast

La trama ufficiale: Dopo essere riuscita a scappare dalla fattoria dei Tweedy, Gaia (Ginger nell’edizione originale) ha finalmente raggiunto il suo sogno: un pacifico santuario sull’isola per l’intero pollame, lontano dai pericoli del mondo umano. Quando lei e Rocky diventano genitori di una pulcina di nome Molly, il lieto fine di Ginger sembra completo. Ma sulla terraferma l’intera razza dei polli deve affrontare una nuova e terribile minaccia. Per Ginger e il suo team, anche se questo significa mettere a rischio la propria libertà conquistata a fatica, sarà il momento di intervenire, la missione è di irrompere nella loro ex prigione/pollaio e fermare la minaccia una volta per tutte.

Molti dei doppiatori originali torneranno per riprendere i loro ruoli dall’originale, Jane Horrocks (Baba), Imelda Staunton (Tantona) e Lynn Ferguson (Von) torneranno per il sequel, a loro si uniranno le new entry Thandiwe Newton e Zachary Levi, che interpreteranno rispettivamente Gaia e Rocky, personaggi che nel film originale erano doppiati da Julia Sawalha e Mel Gibson. Il cast include anche Bella Ramsey che darà la voce a Molly, figlia di Rocky e Gaia, Nick Mohammed nei panni del Dr. Fry e il comico e attore britannico Romesh Ranganathan confermato sui social media in un ruolo non specificato.

Curiosità

  • Il film è diretto Sam Fell, già regista di ParaNorman, Le avventure del topino Despereaux e Giù per il tubo. Fell dirige “Galline in fuga 2 da una sceneggiatura di Karey Kirkpatrick (Galline in fuga, Smallfoot: Il mio amico delle nevi), John O’Farrell (Galline in fuga, Cappuccetto rosso e gli insoliti sospetti) e Rachel Tunnard (La sfida delle mogli), basata su una storia di Sam Fell e personaggi ideati da Peter Lord e Nick Park.
  • Julia Sawalha e Mel Gibson non riprenderanno i rispettivi ruoli di Gaia e Rocky pare a causa dell’età maturata rispetto alla performance del primo film e per Gibson pare abbiano contribuito anche le controversie legate ad accuse di antisemitismo. La 53enne Sawalha ha criticato questa decisione affermando di non essere troppo vecchia per il ruolo e che poteva ancora fare la voce di Gaia. “Sono stata ufficialmente spennata, farcita e arrostita” ha commentato Sawalha una volta appresa la notizia. Nonostante Aardman ritenga Julia Sawalha troppo vecchia, la sua sostituta, Thandiwe Newton, ha solo 4 anni in meno della sua collega. Sebbene i produttori non abbiano mai spiegato completamente il motivo del mancato ritorno di Gibson, è stato ipotizzato che la decisione sia stata presa dopo che Winona Ryder ha accusato Gibson di averle fatto uno scherzo antisemita, mentre partecipava a una festa nel 1995.
  • Questo sequel viene rilasciato dopo la morte nel 2017 di Tony Haygarth e Benjamin Whitrow (rispettivamente le voci di Mr. Tweedy e Fowler aka Cedrone), deceduti lo stesso anno di Peter Sallis (voce originale di Wallace nella serie Wallace & Gromit).
  • “Galline in fuga 2” sarà distribuito da Netflix e Paramount Pictures, a differenza del primo film distribuito da DreamWorks Animation durante una partnership siglata con Aardman.
  • Terzo film d’animazione di Anndi McAfee ad uscire nelle sale dopo Tom e Jerry – Il film (1992) e Hey Arnold! Il film (2002).
  • “Galline in fuga 2” è il primo film d’animazione in stop-motion di Nickelodeon Movies.
  • Terzo film d’animazione di Zachary Levi, ma il suo primo film in stop-motion. Gli altri film d’animazione di Levy hanno incluso Rapunzel – L’intreccio della torre (2010) e Gli eroi del Natale (2018).
  • Secondo sequel di Aardman, dopo Shaun, Vita da Pecora: Farmageddon – Il Film (2019).

Il film originale

L’originale “Galline in fuga” (Chicken Run) è una commedia animata in stop-motion del 2000 prodotta dallo studio britannico Aardman Animations in collaborazione con lo studio americano DreamWorks Animation e lo studio francese Pathé.  Primo lungometraggio dello studio, il film diretto da Peter Lord e Nick Park da una sceneggiatura di Karey Kirkpatrick racconta di una banda di polli che vede un gallo di nome Rocky come la loro unica speranza di fuggire dalla fattoria quando i loro proprietari si preparano a trasformarli in pasticci di pollo. Le riprese principali sono iniziate il 29 gennaio 1998, durante la produzione del film sono stati utilizzati 30 set con 80 animatori che lavoravano insieme a 180 persone che lavoravano in varie mansioni. Nonostante la mole di animatori in campo, solo un minuto di film è stato completato per ogni settimana di riprese, la produzione è terminata il 18 giugno 1999. Il film è stato un enorme successo al botteghino, incassando 225 milioni in tutto il mondo con un budget di produzione di 45 milioni. Fino ad oggi, rimane il film d’animazione in stop motion con il maggior incasso di sempre.

I personaggi del film

Gaia (Ginger): è la protagonista del film ed è la leader tra le galline.
Rocky Bulboa (Rocky Rhodes): è il coprotagonista del film ed è un aitante gallo americano che finisce nella fattoria per caso dopo essere stato sparato con un cannone da circo
Signora Melisha Tweedy: è la principale antagonista del film ed è una donna che si occupa della gestione economica della fattoria, ma che detesta le galline.
Signor Willard Tweedy: è l’antagonista secondario del film ed è il proprietario della fattoria insieme alla signora Tweedy. È l’unico ad accorgersi che le galline stanno tramando un piano di fuga, ma la signora Tweedy non gli crede.
Cedrone (Fowler): è il gallo più anziano del pollaio, e anche l’unico fino all’arrivo di Rocky. In passato era stato la mascotte di un plotone della Royal Air Force durante la seconda guerra mondiale.
Baba (Babs): è una gallina grassa con la cresta azzurra, migliore amica di Gaia.
Von (Mac): è una gallina magra originaria della Svizzera e una sorta di ingegnere che sarà cruciale per pianificare al fuga.
Tantona (Bunty): è la gallina più grassa del pollaio, dal carattere bisbetico e realista, nonché rissosa e manesca.
Frego e Piglio (Nick and Fetcher): sono due topi che rubano in giro per la fattoria gli oggetti che servono alle galline per fuggire. Opportunisti e golosi, in cambio dei loro servigi vogliono essere pagati con le uova.

Il film ha ispirato il videogioco “Chicken Run”, un’avventura arcade con elementi platform e stealth. Il gioco è una libera parodia del famoso film La grande fuga ambientato durante la seconda guerra mondiale. La versione per Game Boy Color è un gioco di risoluzione di enigmi isometrici in 2D. La trama del gioco riguarda i polli che scappano da una fattoria dai loro malvagi proprietari e combattono per la libertà.

Immagini e video dai social media

NOTIZIE DAL POLLAME: Esattamente 20 anni dal giorno in cui è stato pubblicato l’originale, possiamo confermare che ci sarà un sequel di Galline in fuga in arrivo su Netflix!! Prodotto da @aardman, la produzione dovrebbe iniziare l’anno prossimo. Eggsellent.

It’s no yolk! Netflix sta collaborando con Aardman per due nuovi entusiasmanti film: un nuovo film di Wallace & Gromit di Nick Park nel 2024 e il tanto atteso sequel di GALLINE IN FUGA, CHICKEN RUN: DAWN OF THE NUGGET, in arrivo il prossimo anno.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono di John Powell (Dragon Trainer) & Harry Gregson-Williams (Shrek Terzo) che tornano a collaborare con Aardman dopo aver musicato l’originale “Galline in Fuga” e il più recente “I Primitivi” uscito nel 2018.
  • “Galline in fuga 2” segna il primo film d’animazione in 9 anni che il compositore John Powell ha realizzato con un collaboratore dai tempi di Kung Fu Panda 2 (2011), così come la prima collaborazione di Powell con Harry Gregson-Williams in 19 anni, l’ultima partnership risale al 2001 per l’originale Shrek.