Hubie Halloween: recensione della commedia Netflix con Adam Sandler

Adam Sandler supportato da un nutrito cast di volti noti torna su Netflix a partire dal 7 ottobre con la commedia mistery “Hubie Halloween”.

Halloween si avvicina e Netflix nella sua programmazione inserisce qualche titolo ad hoc, tra questi la commedia mistery Hubie Halloween, che alla stregua del recente Murder Mistery ammicca al cosiddetto genere “whodunit” o “giallo ad enigma” che dir si vuole, stavolta sfruttando lo scenario ricco di suggestioni horror fornito dalla “Notte delle Streghe”.

Adam Sandler è protagonista nei panni di Hubie Dubois, un cittadino gentile ma un po’ squinternato di Salem che ogni anno ad Halloween si cimenta in una ronda non richiesta per tenere tutti i cittadini al sicuro, anche quelli che lo bullizzano costantemente e lo trattano come una sorta di “scemo del villaggio” senza che Hubie si ribelli mai a scherzi crudeli e prepotenze varie. Hubie è anche noto per la sua ingenuità, per il fatto di spaventarsi a morte ad ogni piè sospinto e per essere una sorta di Pierino, non quello delle barzellette, ma quello che gridava sempre “Al lupo Al lupo” fino a quando un vero pericolo si staglia all’orizzonte tra zucche, maschere e teschi, con alcuni cittadini di Salem che cominciano a sparire uno dopo l’altro, a partire da quelli che si divertono a tormentare Hubie, che dovrà cavarsela da solo e risolvere il mistero prima che il sole sorga sulla Notte delle streghe.

Il fantozziano Hubie di Sandler si può annoverare tra i personaggi più caricaturali del repertorio di Adam Sandler, paragonabile al Nicky di “Un diavolo a Manhattan”, e per coincidenza l’attore torna a collaborare con il regista Steve Brill che lo ha diretto proprio in Little Nicky, ma anche anche in Mr. Deeds e più recentemente in The Do-Over e Sandy Wexler. La nuova commedia di Sandler sprizza Halloween da tutti i pori e gioca con alcuni cliché tipici delle commedie formato famiglia, anche se ogni tanto il politicamente scorretto che fa tanto inorridire la critica fa capolino, per questo Netflix gli ha assegnato un “VM14” nonostante volgarità e turpiloquio restino molto ai margini, diventando quasi un innocuo refrain che suona in sottofondo e che sembra piazzato lì come irritante promemoria per tutti i detrattori a prescindere di Sandler: vedi chi continua a snobbare l’attore anche dopo la memorabile performance in Diamanti grezzi, interpretazione clamorosamente ignorata agli Oscar e ai Golden Globes, anche se Sandler ha avuto la sua rivincita conquistando per il ruolo uno strameritato Independent Spirit Award al miglior attore protagonista.

Sandler in “Hubie Halloween” come di consueto si circonda di amici e collaboratori di lunga data, un modo di lavorare dell’attore che fa sembrare ogni film una reunion di ex-compagni di scuola, vedi un Weekend da Bamboccioni e relativo sequel. A questo affollato party di Halloween Sandler ha invitato un ricco parterre di volti familiari a partire dagli immancabili Steve Buscemi e Rob Schneider, passando per Ben Stiller e Julie Bowen che riprendono ruoli dalla commedia Un tipo imprevedibile del 1996 fino ad arrivare a Kevin James, partner di Sandler in “Io vi dichiaro marito e… marito, Ray Liotta e Michael Chiklis che si divertono a fare i bulli, con l’aggiunta di un cameo per la leggenda del basket Shaquille O’Neal.

“Hubie Halloween” fa parte di una partnership siglata con Netflix dalla Happy Madison di Sandler che ha prodotto titoli molto godibili come Matrimonio a Long Island e Murder Mystery e altri molto meno come la parodia western The Ridiculous 6. “Hubie Halloween” rientra nella parte “godibile” di questa collaborazione e si presta molto bene ad una visione casalinga, quindi non bisogna aspettarsi molto, ma per chi ha apprezzato pellicole come Piccoli Brividi 2 – I Fantasmi di Halloween non si annoierà, grazie anche al blando ma divertente elemento mistery che scandisce la trama e a citazioni horror sparse qua e là che includono anche due icone del calibro di Michael Myers di Halloween e Jason Voorhees di Venerdì 13. A condire il tutto, il repertorio di grande appeal fatto di maschere, mostri e spauracchi vari che ha fatto della “Notte delle streghe” una festività molto popolare anche in Italia.

Ultime notizie su Netflix

Tutto su Netflix →