I Molti Santi del New Jersey: colonna sonora, nuova clip estesa in italiano e uscita in digitale del film dei Soprano

Tutto quello che c’è da sapere e da vedere de I Molti Santi del New Jersey, il film prequel basato sulla serie tv di culto I Soprano.

Warner Bros Pictures annuncia la Home Premiere diI Molti Santi del New Jersey, l’atteso prequel cinematografico della pluripremiata serie tv di culto della HBO “I Soprano” creata da David Chase. “Leggende non si nasce…si diventa.”, il film presenta uno sguardo agli anni formativi del gangster del New Jersey, Tony Soprano, cresciuto in una delle epoche più tumultuose della storia di Newark.

“I Molti Santi del New Jersey” è disponibile per l’acquisto e noleggio su Apple Tv app, Amazon Prime Video, Youtube, Google Play, TIMVISION, Chili, Rakuten TV, Microsoft Film & TV e a noleggio su Sky Primafila e Mediaset Infinity.

Trama e cast

La trama ufficiale: Il giovane Anthony Soprano cresce in una delle epoche più tumultuose della storia di Newark, e diventa un uomo proprio mentre gangster rivali iniziano a insorgere e a sfidare l’onnipotente famiglia criminale DiMeo sulla città sempre più lacerata dal conflitto razziale. Dickie Moltisanti, lo zio che Anthony idolatra, è profondamente coinvolto dai tempi che cambiano e lotta per gestire le sue responsabilità, sia professionali che personali. La sua influenza sul nipote contribuirà a trasformare l’adolescente impressionabile nell’onnipotente boss mafioso che anni dopo arriveremo a conoscere: Tony Soprano.

Il film è interpretato da Alessandro Nivola (“Disobedience”, “merican Hustle – L’apparenza inganna”), il vincitore del premio Tony, Leslie Odom Jr. (“Hamilton” a Broadway, “Assassinio sull’ Orient Express”), Jon Bernthal (“Baby Driver – Il genio della fuga”, “The Wolf of Wall Street”), Corey Stoll (“First Man – Il primo uomo”, “Ant-Man”), Michael Gandolfini (la serie TV “The Deuce: La via del porno”), Billy Magnussen (“Game Night – Indovina chi muore stasera?”, “La grande scommessa”), John Magaro (“L’ultima tempesta”, “Not Fade Away”), Michela De Rossi (“La terra dell’abbastanza,” la serie TV “I topi”) con il vincitore dell’Emmy, Ray Liotta (la serie TV “Shades of Blue”, “Quei bravi ragazzi”) e la candidata all’Oscar Vera Farmiga (“Tra le nuvole”, i film “The Conjuring”).

I Molti Santi del New Jersey – trailer e video

Primo trailer italiano pubblicato l’8 luglio 2021

Nuovo trailer in lingua originale pubblicato il 9 settembre 2021

Clip estesa in italiano pubblicata il 7 dicembre 2021

Curiosità

  • Alan Taylor (“Thor: The Dark World”), che ha vinto un Emmy per il suo lavoro di regista per la serie tv “I Soprano” dirige il film da una sceneggiatura del creatore della serie David Chase e Lawrence Konner, basata sui personaggi creati da Chase. Chase, Konner e Nicole Lambert sono produttori del film, con Michael Disco, Marcus Viscidi, Toby Emmerich e Richard Brener a bordo come produttori esecutivi.
  • Il regista Alan Taylor parla del film: “Sono stato contro [il film] per molto tempo e sono ancora molto preoccupato per questo, ma mi sono interessato a Newark, da dove venivano i miei genitori, e dove si sono verificati i disordini … Vivevo nella periferia del New Jersey nel momento in cui è successo, e la mia ragazza lavorava nel centro di Newark. Ero solo interessato all’intera faccenda della rivolta di Newark. Ho iniziato a pensare a quegli eventi e alla criminalità organizzata, e mi sono subito interessato a mescolare questi due elementi.”
  • Il team creativo dietro le quinte di Taylor comprende il direttore della fotografia Kramer Morgenthau (“Creed II”, “Thor: The Dark World”), lo scenografo Bob Shaw (“The Wolf of Wall Street”, “I Soprano”), il montatore nominato all’Oscar Christopher Tellefsen (“Moneyball”, “A Quiet Place”) e la costumista Amy Westcott (“The Wrestler”, “Il cigno nero”).
  • “I Molti Santi del New Jersey” è stato girato in location nel New Jersey e a New York, e nel film sono presenti diversi personaggi amati della serie originale che ha ispirato il film. Durante la sua corsa di sei stagioni, “I Soprano” – ampiamente considerata come una delle serie televisive più grandi e influenti di tutti i tempi – è stata premiata con 21 Primetime Emmy Awards, cinque Golden Globe Awards e due Peabody Awards, solo per citarne alcuni.
  • Il film si chiama “I Molti Santi del New Jersey” perché ruota attorno a Dickie Moltsanti, il padre di Christopher Moltisanti.
  • Michael Gandolfini interpreta un giovane Tony Soprano. Il suo defunto padre, James Gandolfini, interpretava l’originale Tony Soprano.
  • Il padre di Nick Vallelonga, Tony Lip, ha interpretato il ruolo di Carmine Lupertazzi nella serie originale.
  • Il regista veterano della serie tv I Soprano, Alan Taylor è al timone, David Chase intendeva dirigere il film da solo, ma ha dovuto ritirarsi a causa di problemi familiari. Chase ha scelto Taylor come regista perché aveva diretto molti degli episodi preferiti di Chase dei I Soprano. Nonostante le dimissioni da regista, David Chase era sul set quasi ogni giorno.

Aggiornamenti dai social media

Colonna sonora

  •  Le musiche originali del film sono del compositore Peter Nashel (Book Club – Tutto può succedere, Tonya, Freakonomics, Una voce nella notte).
  • La colonna sonora include anche una cinquantina di hit d’epoca selezionate da Susan Jacobs e interpretate da artisti che vanno da Frank Sinatra a Stevie Wonder, dai Rolling Stones a Neil Diamond, da James Brown a Dionne Warwick.

TRACK LISTINGS:

1. Stardust – Artie Shaw and His Orchestra
2. The Jam – Graham Central Station
3. The Ballad of the Green Berets – Barry Sadler
4. Danger Heartbreak Dead Ahead – The Marvelettes
5. Nel blu, dipinto di blU – Domenico Modugno
6. Ferry Boat Serenade – Harold Adamson, Eldo Di Lazzaro & Mario Panzeri
7. Core ‘ngrato – Domenico Carolli & Alessandro Sisca
8. Somethin’ Stupid – Frank Sinatra & Nancy Sinatra
9. Fingertips, Part 2 – Stevie Wonder
10. Come On Over – Steve Clayton
11. Then You Can Tell Me Goodbye – The Casinos
12. Ain’t That a Kick in the Head – Jimmy Van Heusen & Sammy Cahn
13. Your Soul and Mine – Gil Scott-Heron
14. Alabama – John Coltrane
15. San Francisco (Be Sure to Wear Flowers in Your Hair) – Scott McKenzie
16. Madame Butterfly: Act II, Un bel dì, vedremo di Giacomo Puccini interpretato da Miriam Gauci
17. Forty Five Colt Beer – Dolores Claman & Jerry Toth
18. Heavy is My Heart Without You, Oh Brother – Peter Nashel
19. Baubles, Bangles and Beads – Chet Forrest & Bob Wright
20. Twin Soliloquies (da “South Pacific”) – Original Broadway Cast & Orchestra of South Pacific featuring Mary Martin ed Ezio Pinza
21. Sway – The Rolling Stones
22. “I Am… I Said” – Neil Diamond
23. Love Dreams – Jimmy Spellman
24. Tangerine (da The Fleet’s In, 1942) – Herb Alpert & The Tijuana Brass
25. Wake Up Niggers – CJ Fly, Dessy Hinds, and Ayodele Olatunji
26. Gangsters (da Key Largo, 1948) – Max Steiner
27. There Was a Time – James Brown & The Famous Flames28.
28. Knock Three Times – Tony Orlando & Dawn
29. Anyone Who Had a Heart – Dionne Warwick
Courtesy of Rhino Entertainment Company
30. Don’t Make Me Over – Dionne Warwick
31. Mr. Softee Jingle – Les Waas
32. Purple – Shuggie Otis
33. Living in the U.S.A. – Steve Miller Band
34. The Revolution Will Not Be Televised – Gil Scott-Heron
35. ABC – Jackson 5
36. Heruvimskaya pesn (Cherubic Hymn) – Latvian Radio Choir diretto da Singvards Klava
37. Mother’s Little Helper – Mick Jagger & Keith Richards
38. Bye Bye Blackbird – Wayne Newton
39. Didn’t I (Blow Your Mind This Time) – The Delfonics
40. Astral Weeks – Van Morrison
41. Never in My Life – Mountain
42. Hark! The Herald Angels Sing – The Worcester Cathedral Choir, Raymond Johnston
condotto da Donald Hunt
43. A Marshmallow World – Darlene Love
44. When Will I Be Loved – The Everly Brothers
45. You – The Aquatones
46. You Better Believe It – Donny B. Waugh
47. May the Circle Remain Unbroken – The 13th Floor Elevators
48. Whatever Happened to Christmas? – Frank Sinatra
49. Woke Up This Morning (Detroit Mix/Chosen One Mix) – Alabama 3
50. Calling All Angels – Jane Siberry with k.d. lang

Foto e poster