Venezia 78, Il collezionista di carte: nuovi poster ufficiali, curiosità e anticipazioni

Il collezionista di carte prodotto da Martin Scorsese dopo il debutto al Festival di Venezia 2021 uscirà nelle sale il 3 settembre con Eagle Pictures.

Il collezionista di carte, scritto e diretto da Paul Schrader, prodotto da Martin Scorsese e con protagonisti Oscar Isaac e Willem Dafoe sarà presentato in concorso a Venezia 78 per poi uscire nei cinema italiani con Eagle Pictures.

Trama e cast

Dei fantasmi del passato non ci si libera così facilmente. Prodotto da Martin Scorsese e in concorso al Festival di Venezia, il nuovo film di Paul Schrader vede Oscar Isaac nel ruolo di William Tell, un ex militare che vive come giocatore d’azzardo professionista e attira l’interesse di una misteriosa finanziatrice. La vita ordinaria di Tell viene però sconvolta dall’incontro con Kirk (Tye Sheridan), un giovane in cerca di vendetta contro un nemico comune.

Il cast è completato da Tye Sheridan, Tiffany Haddish, Ekaterina Baker, Joel Michaely, Billy Slaughter, Calvin Williams, Hassel Kromer, Amye Gousset, Adrienne Lau, Marlon Hayes e Dylan Flashner.

Il collezionista di carte Trailer

Primo trailer italiano pubblicato il 5 agosto 2021

Secondo trailer italiano pubblicato il 15 agosto 2021

Nuovo spot tv in italiano pubblicato il 29 agosto 2021

Curiosità

  • Per conflitti di programmazione Shia LaBeouf ha abbandonato il progetto, Nicolas Cage, amico intimo di Paul Schrader, ha consigliato a Tye Sheridan di interpretare Cirk poiché in precedenza avevano collaborato a Joe (2013)
  • Prodotto da Martin Scorsese, che ha collaborato in due dei suoi film più famosi con il regista Paul Schrader: Taxi Driver e Toro scatenato, dove Scorsese ha diretto e Schrader ha scritto la sceneggiatura (Taxi Driver una storia originale e Toro scatenato un adattamento). I due hanno fatto insieme anche L’ultima tentazione di Cristo e Al di là della vita.
  • Le riprese sono state interrotte dai produttori il 16 marzo 2020, con cinque giorni rimanenti, dopo che un attore che era arrivato in aereo da Los Angeles per alcune scene è risultato positivo al COVID-19. Il regista Paul Schrader era furioso, definendo i produttori “femminucce” in un post su Facebook, e ha detto che avrebbe “girato sotto una pioggia di fuoco infernale” per finire le riprese.
  • Paul Schrader sceglie quasi sempre Willem Defoe per i suoi film.
  • Questa è la settima collaborazione tra il regista Paul Schrader e l’attore Willem Dafoe dopo “Lo spacciatore” (1992), “Affliction” (1997), “Auto Focus” (2002), “The Walker” (2007), “Adam Resurrected” ( 2008) e “Cane mangia cane” (2016). Paul Schrader ha anche scritto la sceneggiatura di “L’ultima tentazione di Cristo” di Martin Scorsese (1988), con Dafoe nei panni di Gesù.
  • Sceneggiatore e regista, Paul Joseph Schrader nasce il 22 luglio 1946 in Michigan, in una famiglia olandese calvinista. Ha compiuto i suoi studi al Calvin College e all’UCLA Film School, lavorando come critico cinematografico (il suo testo più celebre è “Il trascendente nel cinema”, pubblicato per la prima volta nel 1972). In seguito ha frequentato la classe inaugurale all’AFI. Come sceneggiatore ha scritto – tra gli altri – quattro film di Martin Scorsese, a cominciare da Taxi Driver. Nel 1978 esordisce come regista con Tuta blu, tratto da una sceneggiatura scritta insieme al fratello. Nello stesso anno dirige Hardcore, cui fanno seguito American Gigolo, Il bacio della pantera, Mishima e Affliction. Nel 2019 ottiene la nomination all’Oscar per la miglior sceneggiatura con il suo film First Reformed.
  • Focus Features, in procinto di far uscire il film, ha chiesto a Paul Schrader, che non ha mai esitato a pubblicare dichiarazioni controverse, di allontanarsi dai social media nel periodo precedente e prossimo all’uscita prevista.

Foto e poster

La colonna sonora

Le musiche originali del film sono di Giancarlo Vulcano (My Name Is David) & Robert Levon Been.

La data di uscita del film

Le riprese sono iniziate a Biloxi, Mississippi, il 24 febbraio 2020. Il 16 marzo 2020, la produzione del film è stata interrotta dopo che un attore è risultato positivo al COVID-19 durante la pandemia. La produzione del film è ripresa il 6 luglio 2020 e si è conclusa il 12 luglio 2020. Il film dopo la tappa a Venezia il 2 settembre uscirà nei cinema italiani il 3 settembre con Eagle Pictures e poi negli Stati Uniti il 10 settembre con Focus Features.

Ultime notizie su Festival di Venezia

Tutto su Festival di Venezia →